Un fulmine giapponese a ciel sereno per MXR

Un fulmine giapponese a ciel sereno per MXR

Un nuovo overdrive targato MXR, che in collaborazione con Shin Suzuki, il noto guru nipponico dell’amplificazione, presenta ufficialmente il Raijin Drive.

La primavera del 2019 si apre all’insegna dei fulmini, richiamati dal logo del nuovo pedale del marchio di casa Jim Dunlop, creato in collaborazione con Shin Suzuki a distanza di quasi tre anni dall’ultima occasione in cui i due soggetti avevano lavorato insieme.

Suzuki, per chi non lo sapesse, è il più famoso designer di amplificatori e pedali in Giappone, noto in tutto il mondo per la sua capacità di ricreare fedelmente alcuni dei suoni più ricercati e iconici al mondo chitarristico.
Nel 2016 collaborò con il Custom Shop MXR per creare lo Shin-Juku Drive, un pedale ampiamente apprezzato per il modo in cui ha catturato la cruda complessità sonora di un amplificatore boutique leggendario.

Un fulmine giapponese a ciel sereno per MXR

Arriva oggi un'altra creazione in sinergia con il Custom Shop di MXR: il Raijin Drive rappresenta la fusione di due differenti stompbox, senza tuttavia privarci delle dimensioni di un pedalino classico, unendo un overdrive e un distorsore basati sul suono di alcuni dei pedali giapponesi più famosi.

La progettazione e la costruzione seguono gli stessi principi dello Shin-Juku Drive, ovvero una costruzione semplice e con materiali di fascia alta.
Il pedale non si presenta affatto complesso, caratterizzato dai classici tre controlli Drive, Tone e Level, con l'aggiunta di uno switch di piccole dimensioni, il quale permette di passare dal sound di un overdrive a quello di un distorsore.

Ma diamo uno sguardo al loro video ufficiale:

Annunciato a uno street price di circa 130 dollari, come tutti gli altri effetti del marchio MXR il pedale sarà distribuito nel nostro paese da EKO Music Group.


Commenta