Un amplificatore Fishman per acustica con batteria ricaricabile

Un amplificatore Fishman per acustica con batteria ricaricabile

Con il Fishman Loudbox Mini Charge non c'è bisogno di prese di corrente per amplificare strumenti acustici con autonomia media di 12 ore e possibilità di ricaricare anche in automobile. Il secondo canale permette di utilizzare anche un microfono e c'è una comoda borsa per il trasporto in spalla.

La serie Loudbox del prestigioso marchio americano è da qualche anno uno standard di qualità per l'amplificazione degli strumenti acustici. Compatti e potenti, i combo di vario formato e potenza offrono un panorama completo che ora si completa anche per quanto riguarda la portatilità totale.

La versione Charge del Loudbox Mini riprende struttura e funzioni del modello standard con la differenza importante offerta da una batteria ricaricabile capace di alimentare l'amplificatore per un numero di ore al di sopra della più infaticabile performance.

60 watt di potenza che si fanno sentire, uno speaker da 6,5" integrato opportunamente da un tweeter, 2 canali di cui uno dedicato al microfono per voce o altro, riverbero e chorus separati.
La connettività con fonti esterne è garantita via Bluetooth o per mezzo del connettore Aux da ⅛".

Con un peso che riesce a non superare i 10 Kg e una comoda borsa imbottita, il Loudbox Mini Charge si propone come alternativa di alto livello ad altri combo da "asporto". Non è economico, ma offre la qualità di cui Fishman va giustamente orgoglioso.

Maggiori informazioni dal distributore italiano Eko Music Group.


Commenta