Beatles e Rolling Stones, il ritorno dei vecchi leoni

Beatles e Rolling Stones, il ritorno dei vecchi leoni

I Beatles non esistono più da decenni, i Rolling Stones sono ancora in piena attività, ma è sicuro che tutti gli artisti ancora in vita delle due band non sono mai rimasti un giorno senza fare musica.
E così, il 2017 vede anche il "ritorno" di certi vecchi leoni con i loro progetti solisti.

Prima di tutto quello non proprio solista, potremmo dire un duo. C'è chi addirittura ci ha visto il ritorno di 2/4 dei Beatles... ma non esageriamo. 
Comunque sia, i due baronetti Paul McCartney e Ringo Starr sono tornati insieme per il brano "We're on the road again", che già dal titolo parla da solo (anche se non è proprio originalissimo).

Il brano farà parte del nuovo album di Starr, Give More Love, e vede non solo i due ex "scarafaggi" ma una vera all-star-band, con nientemeno che Edgar Winter, Joe Walsh e Steve Lukather!

L'altro "ritorno" (e quando mai se n'era andato) è quello di Mick Jagger, che, in effetti, torna alla carriera solista dopo ben 16 anni con due brani, "Gotta Get A Grip" e "England Lost".
Come vi avevamo detto nel giorno del suo compleanno, Jagger nel '60/'61 era un giovane studente di economia, con forse qualche aspirazione politica, e non stupisce quindi che nei due brani tocchi l'argomento dell'attuale situazione del suo paese, secondo lui vittima di un periodo di estrema confusione e ben poca consapevolezza.

I singoli saranno presto negli store digitali e anche fisicamente in cd e, oramai non può mancare, in vinile. In quest'ultimo caso Jagger non ha dato preferenza a un brano rispetto all'altro, per cui avrete "due lati A".