Sonor Drums celebra i 100 anni di Horst Link

Sonor Drums celebra i 100 anni di Horst Link

Il patron del marchio tedesco Sonor ha appena compiuto i 100 anni d'età, la gran parte dei quali passati a costruire tamburi di grandissima qualità.

I modelli Signature, Jet Set e Phonic - ben noti a tutti gli aficionados del brand tedesco - sono solo alcuni dei modelli dietro ai quali si cela il talento di mr. Horst Link, fondatore dell'azienda tedesca Sonor, da poco divenuto centenario, essendo nato il 5 gennaio del 1919 in quel di Weißenfels an der Saale, nell'attuale land della Sassonia-Anhalt, in Germania.

La fabbrica di strumenti di Otto Link nel 1888 La fabbrica di strumenti di Otto Link nel 1888

Figlio di Otto Link, proprietario di una fabbrica di strumenti musicali fondata nel 1875 a Weißenfels, Horst dopo la fine della Seconda Guerra Mondiale dovette abbandonare la sua regione d'origine, inclusa nella zona di occupazione sovietica, per ricominciare da capo nell'allora Germania Occidentale. 

Uno dei primi pedali Sonor, circa 1900 Uno dei primi pedali Sonor, circa 1900

Nell'aprile 1946 insieme al padre avviò a Bad Berleburg - Aue una piccola fabbrica per la produzione di pelli di tamburo e timpani. Dopo la nazionalizzazione della  vecchia fabbrica di famiglia nella Germania dell'Est, i Link ripresero a produrre a Ovest utilizzando il marchio Sonor, peraltro registrato all'ufficio brevetti sin dal 1919.

Nel 1925 l'azienda dei Link festeggia già 50 anni di attività Nel 1925 l'azienda dei Link festeggia già 50 anni di attività

Dopo il 1950 la produzione dell'azienda si ampliò agli strumenti a percussione di vario genere: tamburi, timpani, glockenspiel, xilofoni e piatti, cui presto si aggiunse la gamma completa di strumenti Orff per la pedagogia musicale e la musicoterapia. Alla morte del padre (1955), Horst Link assunse il comando delle operazioni, supportato in maniera decisiva dalla moglie Elisabeth.

1950, arriva lo "Star" drumkit 1950, arriva lo "Star" drumkit

A inizio anni '80 il marchio tedesco si era solidamente affermato a livello internazionale, in particolare nel mondo delle batterie. La firma di Horst Link compare nei badge di uno degli strumenti più amati e desiderati da parte dei batteristi di tutto il mondo, la mitica Sonor Signature in bubinga, tanto bella quanto impossibile per peso e costo, dal suono caldo e inconfondibile.

1983, Sonor Signature 1983, Sonor Signature

Nel 1991 la società entrò a far parte del gruppo Hohner, una connessione che ha aperto all'azienda nuove opportunità per l'esportazione e l'approvvigionamento delle materie prime.

Le attività imprenditoriali di Horst Link lo hanno portato a ricoprire una serie di incarichi onorari: primo Presidente e successivamente Presidente onorario dell'Associazione Federale dei produttori di strumenti musicali tedeschi, membro del Consiglio della Confederazione Internazionale delle Società Musicali, del Consiglio della International Society for Music Education, del Consiglio di amministrazione della Fiera internazionale di Francoforte…

1996, uno dei più celebri batteristi rock Sonor, Phil Rudd degli AC/DC 1996, uno dei più celebri batteristi rock Sonor, Phil Rudd degli AC/DC

Nel 1985 Link è stato insignito dell'Ordine al Merito di Prima Classe della Repubblica Federale di Germania per i servizi resi all'industria degli strumenti musicali. Una volta andato in pensione, Horst Link non ha certo rinunciato alla sua grande passione per la musica, riuscendo a completare un master in musicologia a Vienna e, dopo essersi laureato, ottenne addirittura un dottorato.

I prodotti Sonor sono distribuiti in Italia da EKO Music Group.

Le foto presenti in questo articolo sono state selezionate dalla gallery fotografica storica di Sonor.


Commenta