Si inizia bene con la nuova serie Fender Player

Si inizia bene con la nuova serie Fender Player

Strat, Tele, Jazzmaster, Jaguar, Precision e Jazz sono le chitarre e i bassi della nuova serie Fender Player. Vintage aggiornato quanto basta per essere affidabili e versatili con attenzione al suono della casa e una quantità di colori appetitosi a prezzi moderati.

La nuova linea va a sostituire la serie Standard alla base del catalogo con l'obiettivo di offrire il rinomato suono Fender anche a chi affronta la chitarra o il basso per la prima volta.
Le forme e le caratteristiche principali sono quelle dei modelli più noti della casa californiana, con qualche upgrade e molta attenzione a mantenere intatta la magia originale.

La Stratocaster occupa il posto principale nella serie Player con ben 7 modelli dalla cassa in ontano e manico dalla moderna sezione a C. I tasti del manico sono stati portati a 22 e uno dei controlli di tono qui è dedicato al pickup al ponte, accogliendo una modifica molto popolare tra i chitarristi di ogni epoca.

Fender Player Series Fender Player Strat HSS Plus Top

I modelli sono con ponte vintage e configurazione S-S-S o H-S-S anche con top in acero fiammato, H-S-H con doppio humbucker Player Series.
Per gli amanti del dive-bombing c'è la Floyd Rose Strat, per i mancini un modello classico con tre single-coil.

La Telecaster è offerta in tutto il suo originale e sobrio splendore, dotata dei due monobobina d'ordinanza e di corde passanti attraverso il body, anche in versione mancina.
È orientato verso sonorità più potenti il modello con due pickup humbucking e tastiera in acero.

Una coppia di humbucker anche per la Player Jazzmaster con uno switch per lo split di quello al ponte. Il tremolo è quello tradizionale, il manico ha il profilo moderno e i tasti sono anche qui 22.
Caratteristiche simili per la Player Jaguar per quanto riguarda il ponte e il pickup splittabile, ma qui troviamo al manico un single-coil coerente con il modello.

Il classico Precision Bass entra nella serie Player con la sua cassa in ontano e il tipico pickup split-coil, ponte a quattro sellette regolabili, meccaniche open-gear e una notevole varietà di colorazioni (più limitata nella versione mancina).
Due pickup single-coil con controlli di volume separati per il Jazz Bass, offerto anche nelle versioni a 5 corde e - giustamente - anche fretless.
Unisce due mondi diversi sulla sua cassa asimmetrica il modello Jaguar Bass, con un P-Bass split-coil in posizione centrale e un monobobina J-Bass al ponte.

Maggiori informazioni su fender.com.


Commenta