Rimini Drum Festival, l'evento batteristico dell'anno

Rimini Drum Festival, l'evento batteristico dell'anno

Si preannuncia come l'evento batteristico dell'anno nel nostro Paese questo primo Rimini Drum Festival, che si svolgerà sabato 19 maggio a partire dalle ore 19.00 a Coriano (RN), presso l'Auditorium Sanpatrignano.

All'insegna del drumming più attuale, sul palco si alterneranno ben cinque batteristi di assoluta caratura internazionale, che con il loro stile stanno contribuendo ad arricchire  e a portare a livelli sempre più alti la tecnica e la ricerca sonora nel mondo della batteria: Justin Tyson, Richard Spaven, Dan Mayo, Justin Brown e Arthur Hnatek.
Una line-up grazie alla quale la kermesse riminese può legittimamente aspirare a competere con i migliori drum festival a livello internazionale, un'occasione unica per vedere sullo stesso palco batteristi che stanno scrivendo la storia della musica black/urban contemporanea (i due Justin, Tyson e Brown), uno dei giovani più promettenti in circolazione (Dan Mayo) e due talenti del Vecchio Continente come Arthur Hnatek e Richard Spaven, la cui fama è ben presto arrivata ben oltre i confini europei.

Ma vediamo più da vicino chi sono i protagonisti di questa prima edizione, cominciando da Justin Tyson, batterista di stanza a New York, formatosi al Berklee College of Music e cresciuto al fianco di Jessie J, Estelle, Mos Def, Tyrese, Cubic Zirconia, Sirah, Ryan Leslie, Esperanza Spalding, Robert Glasper e la band Now vs Now.

Producer oltre che batterista, il britannico Richard Spaven ha già avuto modo di collaborare, dal vivo e in studio, con artisti del calibro di José James, Flying Lotus, The Cinematic Orchestra, Guru's Jazzmatazz, 3iO e Kaidi Tatham. Musicista e compositore versatile, nella sua musica sembra voler in qualche modo colmare il gap tra il mondo del  jazz e quello della musica elettronica (5ive's EP, Jazz Refreshed, 2010).

Tra jazz e gospel music (la band Thundercat), il 34enne Justin Brown di Oakland, California, vanta collaborazioni con jazzisti di fama internazionale quali Gerald Clayton, Christian McBride, Stefon Harris, Esperanza Spaulding, Kenny Garrett, Vijay Iyer e Ambrose Akinmusire, ed è leader della band Nyeusi.

L'israeliano Dan Mayo, classe 1990, compositore e didatta oltre che batterista, si muove con disinvoltura tra jazz elettrico, musica strumentale improvvisata e post rock. Si è fatto notare nel power trio TATRAN e ha suonato dal vivo e in studio anche con Ester Rada e la band CRuNCH 22.

Infine il giovane Arthur Hnatek, svizzero da anni trasferitosi a Berlino, diplomatosi alla New School for Jazz di New York, apprezzato oltre che per le sue doti batteristiche, che lo hanno portato a suonare e incidere con il pianista Tigran Hamasyan e il trombettista Erik Truffaz, per quelle compositive, riversate in particolare nel suo progetto elettronico SWIMS.

I biglietti per il Rimini Drum Festival sono in prevendita (35 euro + diritti di prevendita) su liveticket.it. Con liveticket i possessori del Bonus Cultura possono acquistare i biglietti scegliendo le tariffe riservate 18app e Carta Docente. L'organizzazione è della Little Lights. Per informazioni: [email protected]; tel. Mattia Lumini: 347 2334000; Elia Lumini: 347 2121247.


Commenta