Randy Black è il nuovo batterista dei Destruction

Randy Black è il nuovo batterista dei Destruction

Il batterista canadese Randy Black, già al servizio di Annihilator e Primal Fear, farà il suo debutto ufficiale con la thrash metal band tedesca al prossimo Wacken-Open-Air.  

Dopo un periodo di tirocinio sul campo con concerti tenuti in giro per il mondo, i Destruction, autentiche leggende tedesche del thrash metal, hanno sciolto la riserva e hanno annunciato l'ingresso nella band a titolo ufficiale di Randy Black; il suo debutto come titolare 'di ruolo' dietro piatti e tamburi avverrà il prossimo 3 agosto in uno dei più importanti festival del mondo, il Wacken-Open-Air.

Canadese da anni residente in Germania, Randy Black è famoso per la sua precisone tecnica e per l'abilità di suonare da ambidestro, disponendo in modo simmetrico i suoi piatti, con due hi hat remoti e due ride sistemati a portata di bacchetta tanto dal lato destro quanto su quello sinistro della sua batteria.

Dal 1993 con gli Annihilator, nel 2003 Black si era unito alla heavy metal band tedesca Primal Fear, lasciata nell'agosto del 2014 per insanabili divergenze con il cantante Ralf Scheepers. Dopo meno di due anni con gli statunitensi W.A.S.P. (2015-2017), il drummer canadese ha partecipato all'ultimo e fortunato tour dei Destruction in Asia e Australia, ma già da diversi anni era nel mirino del leader Schmier

"Molti anni fa, quando Randy era ancora con i Pimal Fear e noi eravamo alla ricerca di un batterista parlammo per la prima volta della possibilità di farlo entrare nel gruppo, ma non lo approcciammo perché era ancora impegnato con dei nostri buoni amici" ha dichiarato il vocalist e bassista della band tedesca. "Qualche anno dopo Randy sostituì Vaaver (batterista titolare dal 2010), divenuto di nuovo padre, nel tour americano con i Sepultura. Quindi è stato ovvio per me ora offrire il posto a Randy che ci ha lasciato a bocca aperta con il suo stile da fuoriclasse".

Randy Black

Il chitarrista Mike Sifringer ha commentato così la 'promozione' del canadese al ruolo di drummer ufficiale della band: "Non è stato di certo facile rimpiazzare un batterista come Vaaver, ma lo spettacolo deve andare avanti e Randy spacca davvero. Solido, groovy, pesante, modesto… Fa faville!".

Infine il batterista ambidestro dal canto suo ha dichiarato: "35 anni di storia! Spero di continuare a portare avanti l'eredità dei Destruction con Schmier e Mike, registrando il nuovo album e suonando in tutto il mondo. Sto scalpitando all'idea di andare là fuori e suonare per tutti voi, metallari!".
Sarà possibile ascoltare in Italia i Destruction con il loro nuovo e formidabile drummer l'anno prossimo in tour con gli Overkill l'8 marzo alla Zona Roveri di Bologna e il giorno dopo all'Arcadia di Bergamo (Palosco).


Commenta