Nuovo amp H&K: dai 2 ai 200 watt in un colpo solo

Nuovo amp H&K: dai 2 ai 200 watt in un colpo solo

Hughes & Kettner decide di cambiare un po' di carte in tavola nell'ambito della tecnologia dell'amplificazione unendo la trasportabilità di un sistema digitale all'appeal sul palco di un sistema analogico.

La Black Spirit 200 è una testata per chitarra decisamente particolare per diversi fattori:

  • Quantità di suoni, per via dei quattro canali, effetti on board e boost selezionabile indipendente
  • Possibilità di switching della potenza del finale
  • Possibilità di collegamento all'impianto tramite Red Box
  • Uscita cuffie
  • Connessione a smartphone tramite protocolli Bluetooth
  • Possibilità di controllo tramite iPad (A breve)
  • Peso e dimensioni ridotte a meno di 4 Kg

Come fu per la serie Tubemeister, questa tipologia di prodotti permette di trasportare la propria testata praticamente ovunque senza spezzare la schiena dell'utente, volendo però cercare una macchina completa per soddisfare tutte le esigenze dei suoi utilizzatori, facendo uso della tecnologia spirit tone generator.

Il sistema non verte sull'imitare semplicemente la singola valvola, lavora attraverso le interazioni dinamiche tra le sezioni del circuito singolo e gli stadi degli amplificatori, i trasformatori e gli altoparlanti.
Volendo tracciare uno schema più chiaro, un trazionale amplificatore valvolare si comporta così:

Mentre il sistema che viene utilizzato dalla Black Spirit è così:

In poche parole la tecnologia Spirit Tone Generator ricrea le interazioni naturali dei tradizionali circuiti degli amplificatori a valvole in un ambiente di lavoro a controllo digitale
Questo sistema racchiude l'essenza della fisica dietro amplificatori a valvole, come spiega l'immagine seguente.

Oltre questo, abbiamo una classica testata a quattro canali che va dal clean fino al distorto estremo, una serie di modulazioni e delay digitali, un boost indipendente e la possibilità di diminuire la potenza dai 200 watt iniziali fino a 2 watt passando per una zona intermedia di 20 watt, per rendere la gestione più fattibile in caso ambienti piccoli e casalinghi.

Il sistema Red Box, già conosciuto e apprezzato da molti, è parte integrante di questo amplificatore, permettendo di utilizzarlo per registrare in casa direttamente su una scheda audio, avere un uscita line per l'impianto e avere la propria cassa come spia; non molto diverso da quello che vedevamo sulla Tubemeister, ma con possibilità di gestire la tipologia di cassa e la risonanza dall'apposito comando.

Il corredo si conclude con un equalizzatore passivo a 3 bande, entrata AUX per le basi, uscita cuffie per suonare in casa, controllo di presence, MIDI, loop effetti e 128 memorie richiamabili tramite pedaliera.

Un amplificatore leggero, potente e completo per le esigenze più disparate, non vi rimane che provarlo!
Maggiori informazioni tramite il distributore ufficiale, M. Casale Bauer.


Commenta