Native Instruments rende Maschine totalmente standalone

Native Instruments rende Maschine totalmente standalone

Native aggiunge l'utilizzo standalone alla sua groove box di punta, rendendo la macchina ancora più potente e versatile: ecco a voi Maschine+.

Come abbiamo visto quando abbiamo testato la Native Instruments Maschine MKIII, la groove box della casa tedesca permetteva un utilizzo live molto interessante, anche per via della sua predisposizione come scheda audio e non solo come banale controller.

Native ha ora implementato (finalmente!) il totale utilizzo standalone della macchina, rendendola di fatto un computer (per certi versi) da utilizzare da solo con tutta la libreria di suoni che meglio preferiamo.

Abbiamo nella dotazione hardware:

  • Due ingressi line
  • Un ingresso microfonico
  • Due uscite line Out
  • IN/OUT MIDI
  • Hub USB di tipo A
  • Alimentazione a 15v 2600mah lockabile
  • Uscita usb per collegarla al PC
  • Entrata per una scheda SD

Maschine+ viene venduta, come sempre, con una serie di suoni selezionati da Native che comprendono nove strumenti e oltre una trentina di effetti, per poter subito cominciare a produrre non appena la tiriamo fuori dalla scatola.
Ovviamente questi suoni sono espandibili con tutti gli altri dell'universo Maschine, ma in questo caso possono essere letti dalla scheda SD.

Per quanto riguarda invece la "carrozzeria" computazionale, abbiamo con molta probabilità un processore con base architetturale x86 quad core (probabilmente un Intel i5) con quattro gigabyte di memoria ddr3L, una memoria principale di 32 gigabyte per il sistema operativo e per i suoni di fabbrica e una SD da 64 gigabyte inclusi per i suoni aggiuntivi.
Questo è il nuovo cuore pulsante di Maschine che la rende il nuovo "core" di un home studio e che ti permette quindi di collegare una master keyboard e delle casse per cominciare a produrre i tuoi beat e i tuoi arrangiamenti senza passare per altre macchine.

Possiamo dare un occhio a un cospicuo walkthrough dell'azienda per scoprire il prodotto: 

La differenza in termini di estetica, form factor e peso rispetto alla vecchia Maschine sono quasi nulle, a parte alcune I/O per ovvie ragioni di utilizzo standalone.
Vengono aggiunti solo 300 grammi di peso in totale.

Prezzo di vendita finale di 1300 euro IVA inclusa, che si allinea in buona parte alla serie di macchine dello stesso livello, ed è palese che Maschine+ nasce per fare la guerra alle altre groove box standalone che per anni hanno detto la loro.


Commenta