Native Instruments e il nuovo entry level per produrre musica

Native Instruments e il nuovo entry level per produrre musica

Native Instruments continua a rendere il musicista libero di creare ovunque con nuovi device che con poco ingombro e spesa permettono di fare tanto.

Avevamo già presentato alcune cose inerenti Native Instruments, con il concept aziendale del dare la possibilità agli artisti di poter essere creativi ovunque, quindi parliamo di tipologie di hardware di controllo con:

  • Poco ingombro
  • Nessuna necessità di alimentazione (se non quella via USB, ovviamente)
  • Buona dose di funzionalità del lato software

Il catalogo del marchio è già piuttosto nutrito, dalle nuove tastiere della serie A, al Maschine Mikro, passando per la nuova Komplete 12, ma oggi le cose sembrano farsi ancora più interessanti con un'importante aggiunta dal lato hardware.

Native Instruments lancia sul mercato un controller e due interfacce audio dalle dimensioni e prezzo decisamente interessanti e con un ancor più interessante bundle di software inclusi nel prezzo, parliamo della nuova tastiera controller M32 e delle interfacce AUDIO 1 e AUDIO 2.

Native Instrument Komplete Kontrol M32 Native Instrument Komplete Kontrol M32

Partiamo dalla M32: si presenta come il controller più piccolo mai prodotto dalla casa, che in ragione di ciò deve sottostare a compromessi strutturali per quanto riguarda la costruzione della tastiera, in termini di dimensione e peso dei tasti, ma per quanto riguarda le altre possibilità siamo molto vicini alla dotazione delle attuali serie A o della Kontrol MkI.

Parliamo di una 32 tasti con integrazione totale al software di Maschine, che permette di poter comporre beat o interi brani con estrema velocità, una soluzione decisamente interessante per chi lavora spesso fuori casa o ha poco spazio sulla scrivania.

Le altre due novità presentate da Native sobo invece due interfacce audio che nascono come "figlie" della Komplete Audio 6, ma si differenziano per numero di entrate preamplificate e tipologia di uscite.

Infatti la AUDIO 1 è una scheda audio utile per il podcasting o session di chitarra e voce et similia, collegabile tramite USB 2.0 (che ne gestisce anche l'alimentazione) e con uscite RCA (mentre la AUDIO 2 ha due uscite bilanciate jack standard).
Fornita di due entrate, una microfonica per la voce e la seconda per lo strumento (la AUDIO 2 presenta due entrate combo con possibilità di switch tra microfono e strumento), riesce ad avere una qualità audio decisamente importante grazie ai 192 kHz/24 bit.
Se consideriamo il prezzo del tutto abbordabile, non è certo cosa da poco.

Native Instruments AUDIO 1 e AUDIO 2 Native Instruments AUDIO 1 (sx) e AUDIO 2 (dx)

Veniamo appunto ai prezzi: parliamo di cifre non altissime, ovvero circa 110 euro (a seconda del rivenditore) per la M32, circa 109 euro per la AUDIO 1 e 129 euro per la AUDIO 2.
Un budget entry level può permettere l'acquisto della M32 e di una delle due schede audio e così dare accesso alla produzione musicale più o meno a chiunque.

Ovviamente c'è un bel pacchetto di software in bundle con i prodotti.

M32 software bundle

  • Ableton Live 10 Lite
  • Maschine Essentials
  • Komplete Kontrol Software
  • Monark
  • Reaktor Prism
  • Scarblee Mark I
  • Komplete Start
  • 2 mesi di accesso a Sounds.com

AUDIO 1 e 2 software bundle

  • Ableton Live 10 Lite
  • Monark
  • 3 Studio-Grade FX
  • Maschine Essential
  • Komplete Start
  • 2 mesi di accesso a Sounds.com

Le novità saranno disponibili da Marzo con possibilità di preordine da metà Febbraio.
Native Instruments è un marchio distribuito in Italia da Midi Music.


Commenta