NAMM 2018 - Sabian abbassa il volume e aumenta la versatilità

NAMM 2018 - Sabian abbassa il volume e aumenta la versatilità

Un tipo di piatto completamente nuovo, pensato dall'azienda canadese per tutti i batteristi stanchi di sentirsi dire di suonare più piano.
Batteristi che magari non hanno neppure la mano troppo pesante, ma che si sentono dire dal resto della band di andarci più leggeri solo perché l'acustica della sala è tale da far percepire di più certe frequenze, in genere quelle medie e alte, che possono andare in conflitto con quelle delle voci o di altri strumenti.

Riducendo proprio quelle frequenze, i nuovi piatti FRX trasmettono la percezione di sprigionare meno volume, andandosi a collocare perfettamente nel mix di sonorità prodotte dalla band, a prescindere da quanto il batterista possa 'pestare duro'.
I piatti FXR non sono piatti 'a basso volume' per lo studio, creati utilizzando leghe meno nobili, ma strumenti in bronzo B20 dalla sonorità scura e articolata, perfetti per suonare in chiesa, a matrimoni, convention, scuole, navi…
Queste le misure disponibili, tutti con finitura Natural (per le foto bisogna aspettare l'inizio del NAMM):

  • hi hat 14"; 
  • crash 16", 17" e 18"; 
  • ride 20" e 21".

I piatti Sabian sono distribuiti in Italia dalla FBT.


Commenta