NAMM 2018 - Amplificati e signature, i cajon targati Latin Percussion

NAMM 2018 - Amplificati e signature, i cajon targati Latin Percussion

Il Mix Bluetooth Cajon, dotato di un amplificatore interno da 40 watt con un mixer a due canali alimentato da batterie ricaricabili al litio, è in grado di connettersi con qualsiasi device abilitato all'uso del Bluetooth, per jammare con i propri amici o suonare sui propri brani preferiti.

L'autonomia delle batterie garantisce dieci ore di musica cordless, mentre arriva a circa 10 metri la distanza dalla quale ascoltare e suonare musica in streaming. Per la parte acustica, il nuovo cajon ha corpo e tapa in betulla, due cordiere interne e angoli smussati per proteggere le proprie mani; disponibile nelle due finiture Natural e Tobacco Burst.

NAMM 2018 - Amplificati e signature, i cajon targati Latin Percussion

Due modelli signature si aggiungono alla vasta gamma di cajon LP: il Tony Succar Signature "Unity" Cajon e il Mona Tavakoli "MT Box" Cajon. Il primo, disegnato in collaborazione con il talentuoso produttore e polistrumentita peruviano, è realizzato in legno di pino, con la tapa frontale su cui si percuote in cedro, abbellito con il logo "Unity" (dal titolo dell'omonimo album dell'artista, un geniale tributo latin alla musica di Michael Jackson). Non sono presenti cordiere interne, per un suono fedele ai più tradizionali modelli peruviani di cajon.  

NAMM 2018 - Amplificati e signature, i cajon targati Latin Percussion

Mona Tavakoli è invece una giovane batterista, percussionista e cantante di stanza a Los Angeles, nota per aver adattato il cajon a generi inconsueti quali pop e rock. Il suo Signature "MT Box" Cajon presenta una doppia superficie percuotibile realizzata in betulla del Baltico e un corpo in abete , con quattro corde in bronzo e, su un lato, tre fori di dimensione crescente. 


Gli strumenti Latin Percussion sono distribuiti da Gewa Music Italia.