NAMM 2018 - Acustiche e classiche Alvarez per tutti

NAMM 2018 - Acustiche e classiche Alvarez per tutti

A questo NAMM continuano a non mancare le novità, questa volta è il turno di un marchio storico della chitarra classica e acustica, sto parlando di Alvarez.

Per questo 2018 sono stai aggiunti modelli molto interessanti per le serie Masterworks, Cadiz e Artist e una serie denominata School studiata principalmente per le giovani leve che intraprendono lo studio della chitarra, delineando in maniera molto marcata la differenza tra lo strumento per giovani e quello "giocattolo".

Alvarez MD60BG Alvarez MD60BG

Il primo modello che viene presentato fa parte, come detto nell'introduzione, della serie Masterworks, e gia dal nome è fin troppo facile capire che parliamo di strumenti dalla qualità altissima e dal compromesso pressocché nullo. 
Il modello che è presente da oggi in catalogo è la MD60BG Mahogany Dreadnought, la quale rappresenta la dreadnought ideale per lo strummer e il flatpicker; la sua costruzione è molto classica e ispirata alle chitarre Bluegrass.

Quasi esclusivamente in mogano, dato che sia il fondo che le fasce che il manico sono in mogano africano, top in sitka, ponticello in palissandro, perni del ponte in ebano e tastiera  in palissandro o in pau ferro con inserti in abalone e madreperla.
Chiude il tutto il capotasto in osso e il battipenna vintage style tartarugato.

Esistono ben due versioni disponibili per questo modello, che si differenziano per la presenza dell'elettronica Lr Baggs Stage Pro EQ e del pickup Element.

Alvarez CC7 Alvarez CC7

Ora parliamo della serie Cadiz: sul modello CC7  Concert Classical notiamo un cambio di rotta nella filosofia costruttiva storica di Alvarez, possiamo infatti osservare uno shape più alto e leggermente più fine.
La cassa armonica si presenta ancora più leggera, i top sono invece tagliati su un disegno custom; la struttura può ricordare quella della Ramirez III per via dell' architettura asimmetrica e per l'utilizzo di sistemi di tiraggio più sottili per avere una risposta sui bassi molto più presente.

Oltre al top solido in sitka, la chitarra presenta fondo e fasce in noce scuro, tastiera e ponticello in palissandro o pau ferro, manico in mogano, biding in acacia molto signorile dal punto di vista estetico, come visto prima il capotasto è in osso mentre le meccaniche non sono semplicemente cromate ma hanno i bottoni in ebano.

Anche in questo caso, le versioni disponibili sono due, che differiscono anche in questo per la presenza dell'elettronica Lr Baggs Stage Pro EQ, del pick up Element e per la spalla mancante.
Un'evoluzione molto interessante da parte del marchio, uno strumento molto intrigante dal punto di vista estetico e, dalle premesse, anche da quello sonoro.

Alvarez CF6 Alvarez CF6

Proseguiamo il carrello di novità con la CF6 Classical Flamenco, questo strumento è stata una sfida da arte di Alvarez di riuscire a ottenere uno strumento dal peso contenuto ma mantenendo il design e i canoni estetici inalterati, quindi per questo modello si è optato per la scelta di rimuovere il truss rod e mettere una barra solida di ebano per il manico.

Si è scelto come legno il tradizionale cipresso per quanto riguarda le fasce e il fondo contornato da un biding in ebano, un top in sitka, ponticello e tastiera in palissandro e pau ferro, meccaniche cromate con bottone in ebano e anche qui capotasto in osso.

Una chitarra che nasce come uno strumento capace di creare intimità tra sé e il musicista, una chitarra che traspare sonorità su tutte le corde in Nylon, adatta per chi è già professionista o per chi vuole scoprire questo specifico genere musicale.
Due versioni dello strumento, la differenza di nuovo è la spalla mancante, la presenza dell'elettronica Lr Baggs Stage Pro EQ e del pick up Element, coadiuvato questa volta dal Vtc Control

Alvarez CC7 Hybrid Alvarez CC7 Hybrid

Uno strumento dallo spiccato sapore di Andalusia, la CC7 HYBRID si posiziona in  una tipologia di prodotti molto particolari, coadiuvando la costruzione classica delle chitarre spagnole a alcune scelte costruttive che hanno permesso un risultato in termini sonori, decisamente più ampio del solito, oltre alla presenza in questo caso del truss rod è stata anche aumentata la scala del manico passando dai classici 650 millimetri a 662, questo si traduce in una tensione delle corde più alta e un suono più energico.

Sulla parte costruttiva, escluse le differenze precedentemente messe in risalto, la linea rimane invariata rispetto alla CC7 per quanto riguarda la scelta del materiale, tra le due versioni presenti attualmente sul nuovo catalogo possiamo suddividere i modelli CC7HCEAR  e CC7HCE per una stondatura leggermente più marcata e moderna per la prima versione che ho nominato.

Alvarez Artist Mahogany Baritone Alvarez Artist Mahogany Baritone

Passiamo adesso a vedere le novità della serie Artist, che propone due modelli per questo nuovo anno, ovvero la Mahogany Baritone e la Walnut Grand Auditorium.

Per la prima non abbiamo tantissimo da dire, una delle baritone più vendute dalla casa, ma presentata in una nuova finitura chiamata Shadowburst, molto leggera e molto signorile a come scelta estetica che risulta interessante e meno appariscente rispetto a un sunburst classico.

Alvarez Artist Walnut Grand Auditorium Alvarez Artist Walnut Grand Auditorium

Per quanto riguarda invece la AGW77, ovvero la Grand Auditorium in noce, è stata cambiata la smussatura dei bordi della cassa acustica, arrivando a oltre quattordici millimetri, anche in questo caso sempre in acero fiammato.
Questo modello presente in due versioni che differiscono come le precedenti per elettronica e spalla mancante, presenta fondo, fasce e top in noce, manico in mogano e tastiera in palissandro o pau ferro con intarsi in abalone.

Alvarez School Alvarez School

Interessante la serie School presente su questo catalogo, come introdotto a inizio articolo questa serie vuole essere un punto fermo per distinguere lo strumento "da studio" dalo strumento "giocattolo", e di certo non nasce solo per i giovani studenti, ma anche per il musicista in viaggio viste le sue dimensioni contenute, un buon bilanciamento generale e un manico disegnato anche per mani piccole.

Top in sitka e fondo e fasce in mogano, ponticello e tastiera in palissandro, biding in abs color avorio; disponibile in due versioni che differiscono per tipologia di corde (e quindi anche ponticello) utilizzate, ovvero in metallo o in nylon (che differisce per la dicitura N) e per la finitura (Natural o Burgundy).

Del modello RS26 abbiamo quattro versioni, suddivise come suddetto per colore e tipologie di corde utilizzate.

Una cospicua serie di novità per questo nuovo anno, capaci di venire incontro a musicisti di diverse fasce di prezzo.
Il marchio Alvarez è distribuito in Italia da Backline.


Commenta