NAMM 2017 - T-Rex lancia un nuovo Binson Echorec

NAMM 2017 - T-Rex lancia un nuovo Binson Echorec

Annunciato con un teaser pochi giorni prima del NAMM 2017, ecco che T-Rex conferma i rumors della riproduzione del mitico Binson Echorec, probabilmente il più famoso e mitologico effetto eco (a disco) progettato in Italia negli anni '60 ed entrato nei suoni di tantissimi brani che hanno fatto la storia della musica, da quelli dei Pink Floyd (nei rack di praticamente tutti i musicisti esclusa la batteria) a praticamente un elenco infinito che coinvolge tutti i nomi, maggiori e minori, di quegli anni e dei successivi, uno strumento a dir poco fondamentale in generi come psichedelia e progressive rock.

Questo ritorno, sicuramente gradito ai più sfegatati analogisti, vede quindi la riproposizione dell'unità con addirittura lo stesso nome originale. Il progetto afferma di essere fedele agli esemplari di 50 anni fa, con tutti i controlli per raffinare (e modulare!) il suono a proprio piacimento. Se nel Binson originale avevamo 5 testine (4 per la riproduzione e una per la registrazione) qui ne troviamo 6, essendo 2 quelle dedicate al recording del segnale (long/short).

Ogni testina, a quanto viene dichiarato, potrà essere azionata, regolata nel volume e nel controllo "swell" (numero di ripetizioni) individualmente.
Scordatevi ovviamente tap tempo, preset e altre diavolerie digitali, qui è tutto analogico. Pur tuttavia, il segnale della nostra chitarra godrà del true bypass ad effetto disinserito (sempre se avrete il coraggio di spegnerlo...).

Purtroppo ancora non possiamo farvelo sentire, il prodotto sarà disponibile nell'autunno di quest'anno, tuttavia "eppur si muove" e ve lo possiamo mostrare in questo video direttamente dal NAMM.

I prodotti T-Rex sono distribuiti in Italia da Gruppo Adagio.