Morto Enrico Ciacci, pioniere del rock'n'roll in Italia

Morto Enrico Ciacci, pioniere del rock'n'roll in Italia

Tra le tanti notizie tristi di oggi, alcune davvero commoventi fuori dal campo musicale di cui ci occupiamo, arriva anche questa brutta nuova: è morto all'ospedale Gemelli di Roma Enrico Ciacci, chitarrista tra i primi a importare i suoni del Rock'n'Roll in Italia e fratello di un altro simbolo italiano del genere, scomparso prematuramente pochi anni fa, Little Tony.

Da sempre la fianco del fratello anche nella composizione, nonché amico e musicista per Bobby Solo, fu lui negli anni '50 a far conoscere a Little Tony e buona parte d'Italia il nuovo genere musicale americano, quello di Elvis, di Jerry Lee Lewis, Chuck Berry e altri.

Ma non solo R'n'R, perché anche Ennio Morricone lo volle accanto a sé nella registrazione di colonne sonore oggi mitizzate come quella di Per un pugno di dollari.

Dal 1962 fu uno dei più affermati turnisti per la RCA italiana, incidendo sia per giovani cantanti dell'epoca, come in "Andavo a 100 all'ora" di Gianni Morandi, sia per assoluti mastri come Nino Rota, Armando Trovajoli, Luis Bacalov e tanti altri nomi di massima importanza.

Da Red Ronnie a Rita Pavone a Fiorello, tutti oggi gli rendono omaggio, ricordandolo con commozione.
Bobby Solo ha condiviso un loro video insieme, in cui si abbandonano alla spensieratezza di una jam casalinga.


Commenta