Le performance perdute di Mingus in 5 dischi in vinile

Le performance perdute di Mingus in 5 dischi in vinile

Gli archivi del Jazz sono sempre pieni di sorprese ed ecco spuntare fuori alcune registrazioni live di Charles Mingus mai pubblicate, inserite in un box contenente ben 5 dischi in vinile.

Saranno rilasciate dalla BBE Music il prossimo novembre e contengono le performance risalenti al 1973 presso la Strata Concert Gallery di Detroit. I concerti avvennero per l'etichetta indipendente Strata Records e furono trasmesse in radio dalla WDET-FM, per opera del conduttore radiofonico Robert "Bud" Spangler.

Charles Mingus si esibì con il trombettista Joe Gardner, il batterista Roy Brooks il pianista Don Pullen e il sassofonista John Stubblefield.

Le registrazioni sono rimaste sepolte finché il DJ Amir Abdullah le ha ritrovate durante il suo lavoro di ricerca negli archivi della Strata Records. Proprio Abdullah ha parlato di Kenny Cox, leader di Strata, descrivendolo come "un compositore piuttosto conosciuto a Detroit al quale bisogna dare il merito di aver fatto arrivare in città giganti come Mingus e Miles Davis".

La tracklist include classici come "Pithecanthropus Erectus" (dall'album omonimo del 1956) e composizioni da altri stupendi album come Mingus Two che però sarebbe uscito solo 2 anni dopo, si tratta quindi di brani ancora in gestazione e pertanto immaginiamo assai interessanti da ascoltare. 

Insomma, dopo il disco ritrovato di John Coltrane ecco una nuova ottima notizia per gli appassionati di Jazz.
E qualcosa ci fa pensare che non sarà l'ultima, data la mole di registrazioni live e studio probabilmente ancora sotterrate, in attesa di novelli Indiana Jones della musica!


Commenta