Le novità Vox fra modeling amp, chitarre retrò e pedali con valvola

Le novità Vox fra modeling amp, chitarre retrò e pedali con valvola

Il piccolo Cambridge 50 con tecnologia modeling/NuTube, i quattro pedali della serie Valvenergy, le chitarre Bobcat e persino un Superbeetle bluetooth speaker.

Un'eredità ricca e piena di storia come quella della Vox è il perno su cui gira tutta una serie di proposte per il 2020. La parte del leone è riservata in questo caso alla tecnologia più recente, ma il collegamento agli anni sessanta è rimarcato da riferimenti sonori e rivisitazioni più nette.

Vox Bobcat Vox Bobcat V90 ed S66

Fra queste ultime la riproposta della chitarra elettrica Bobcat, prodotta dalla Vox mezzo secolo fa proprio in Italia. Si tratta di uno strumento semihollow con centre-block che nella nuova versione è privo di tremolo Bigsby, ma offre i vantaggi del setneck e la scelta fra due o tre pickup in vari colori.

Il Cambridge 50 è un combo compatto dotato di cono Celestion da 12", che si avvale di più tipi di tecnologia proprietaria per offrire più di quanto ci si potrebbe aspettare dal suo formato.
Tra i suoni modellati ad hoc grazie a VET (Virtual Element Technology) il classico AC30 e altri 10 amplificatori, conditi con una dose adeguata di effetti di eco, riverbero e modulazione.

I 50 watt dell'ampli promettono un realistico suono valvolare grazie all'uso della ormai nota tecnologia NuTube, vista all'opera negli ultimi anni su vari prodotti.
L'ultima trovata in questo senso è una serie di stompbox, ognuna dotata di un esemplare di queste innovative valvole brevettate da Vox.

Sempre alla ricerca di quel feeling valvolare cui aspira quasi ogni chitarrista elettrico, la serie Valvenergy offre quattro pedali tutti dotati di un piccolo schermo OLED e di 5 manopole.
Interessante la scelta fra le opzioni di connessione standard, preamp mode e cab-sim. È persino possibile collegarli tra di loro in modalità channel-switching, dove all'accensione di un pedale si spengono tutti gli altri.

Il Copperhead Drive è un overdrive/distorsore ad ampio raggio che promette "classic full stack amp tone" in stile anni '80, il Silk Drive propende per un suono da ampli boutique vintage fino a una calda distorsione valvolare bluesy.
Il Cutting Edge è di taglio hi-gain e guarda senza mezzi termini al metal, il Mystic Edge è riservato alle classiche timbriche dell'immarcescibile AC30.

Il Mini Superbeetle Audio, infine, è la versione bluetooth del mitico amplificatore dei Beatles, dotato di woofer, tweeter e tutte le manopole regolamentari integrate da un sub-bass.
Il look è quello imbattibile nelle versioni black e crema, i watt 50 e, sì, è in grado di trattar bene anche il segnale di una chitarra.

Maggiori informazioni dal distributore italiano Eko Music Group.


Commenta