Le diverse voci del Source Audio Spectrum Intelligent Filter

Le diverse voci del Source Audio Spectrum Intelligent Filter

Source Audio continua a estendere la propria linea di effetti One con l'introduzione dello Spectrum Intelligent Filter, un pedale per bassisti e chitarristi.

La novità è stata presentata in anteprima durante il NAMM del mese scorso, quando sia il chitarrista Ed Pettersen che il bassista Adam Aarts hanno fatto sfoggio di questo nuovo stompbox dall'accattivante grafica dominata dallo sfondo viola. Primo dell'annunciata nuova famiglia di effetti C4 Synth, lo Spectrum dimostra di essere un dispositivo versatile ed efficace a prescindere dal numero (e dallo spessore) delle corde utilizzate.

Multi-voiced synth, ma anche envelope filter, octaver e harmonizer, il pedale offre un'ampia varietà di soluzioni tra le possibilità di default gestibili dai quattro potenziometri (utile il controllo di Mix del segnale pulito) e dallo switch a tre vie dell'interfaccia fisica, che si vanno a moltiplicare grazie alle personalizzazioni delle opzioni attraverso la piattaforma di configurazione Neuro App, caratteristica di tutti gli effetti della serie.

Al di là delle differenti voci di cui è dotato il pedale, la cosa che colpisce sulla base delle varie demo visionate è l'eccellente capacità di tracking anche su frequenze notoriamenti difficili da gestire come quelle del basso elettrico, una caratteristica che si può presumere renderà lo stompbox particolarmente ambito dai bassisti che amano sperimentare.

Lo Spectrum dovrebbe fare la sua comparsa sul mercato in primavera, forse ad Aprile, stando a quanto si è lasciato sfuggire uno dei testimonial.
Se anche voi volete restare aggiornati sull'arrivo di questa novità nel nostro paese, vale la consueta raccomandazione di visitare periodicamente il sito web del distributore italiano M. Casale Bauer.


Commenta