La Guild Jetstar ritorna direttamente dagli anni 60

La Guild Jetstar ritorna direttamente dagli anni 60

Dopo cinquant'anni Guild reintroduce la solidbody Jetstar, chitarra elettrica dal sinuoso look vintage dotata di un carattere molto personale.

Un altro modello che risorge dal glorioso passato del marchio americano, la doublecut Jetstar mantiene le sue riconoscibili forme sulla cassa in mogano con manico incollato.
Coerenti con l'originale anche le sei meccaniche da un lato e il logo della paletta.

Appartengono al patrimonio degli anni sessanta anche i due pickup LB-1 Little Bucker con doppia bobina a base di magneti Alnico V, dotati di caratteristiche a metà fra mini-humbucker e full-size tra brillantezza e calore timbrico.

Il ponte è un Guild tune-o-matic con stop-tail. I controlli sono Volume, Tono e selettore a tre posizioni.
La tastiera in pau ferro è montata su un manico con scala di 648 mm, a differenza di quella più corta delle chitarre d'epoca.

Oltre al Seafoam Green delle foto la Jetstar è disponibile anche in Vintage White e Black con pickguard tartarugato.

Maggiori informazioni dal distributore italiano Casale Bauer Spa.


Commenta