L'uomo dietro il successo di Joplin, Springsteen, Smith e molti altri

L'uomo dietro il successo di Joplin, Springsteen, Smith e molti altri

Vi dice niente il nome Clive Davis? Dovrebbe, poiché questo signore è da 50 anni una delle persone più influenti nel mercato discografico mondiale ed Apple Music ha appena rilasciato il trailer del documentario a lui dedicato: The Soundtrack of Our Lives.

Diplomato ad Harvard, il giovane Clive inizia la sua carriera di avvocato praticando in uno studio che, guardacaso, ha tra i suoi clienti una delle etichette discografiche più importanti del tempo, la CBS.
Scopre così la sua passione per la musica e si fa assumere dalla stessa CBS, più precisamente dall'ufficio legale di una sua sussidiaria altrettanto importante, la Coumbia Records.

Il suo arrivo sarà fondamentale. Dopo aver assistito al famoso Festival di Monterey (Hendrix che brucia una chitarra vi ricorda qualcosa?), si apre davanti ai suoi occhi una nuova prospettiva per il futuro dell'etichetta. 
Così, riesce a farla aprire a un genere che non aveva granché considerato prima, il rock. Porta alla firma di contratti musicisti come Janis Joplin, Santana, Bruce Springsteen, Blood, Sweat & Tears, Pink Floyd e, più tardi, gli Earth, Wind & Fire, già annusando il cambio di tendenze musicali degli anni '70.

Il produttore musicale Clive Davis e il chitarrista Carlos Santana

Da una Columbia all'altra, cioé dalla "Records" alla "Pictures", Davis ha poi l'idea di riunire alcune etichette minori possedute dalla casa madre in una nuova: la Arista Records, un nome che pesa tantissimo nella storia della musica dei decenni successivi. Qualche nome? Dionne Warwick, Annie Lennox, The Notorious B.I.G., Aretha Franklin, The Grateful Dead, Patti Smith. E come dimenticarsi dell'artista cui fu strettamente legato anche nei momenti peggiori, Whitney Houston.

La Franklin lo ha definito "The greatest record man of all time", Patti Smith ha detto "Clive ha davvero una debolezza per gli artisti. Tutto deriva da quel suo autentico amore per la musica".

Il documentario, pieno di ospiti illustri, sarà disponibile sulla piattaforma Apple Music a partire da prossimo 3 ottobre.