In arrivo FIM, la Fiera della Musica e dei Musicisti

In arrivo FIM, la Fiera della Musica e dei Musicisti

Far convergere contesti di aree non sempre omogenee come istruzione, ricerca, istituzioni e mercato musicale su una tematica di vitale importanza quale l'educazione: questo l'obiettivo dell'edizione 2018 di FIM, la fiera internazionale dedicata alla musica e ai musicisti, che avrà luogo a Milano a partire dal 31 maggio fino al 3 giugno. La convergenza di questi contesti è rispecchiata nelle 5 aree tematiche in cui è strutturata la fiera.

Il filo conduttore è racchiuso in un messaggio forte, soprattutto in un contesto come quello attuale del nostro paese: la passione può diventare un lavoro. Ma come? Non si può prescindere dal coinvolgimento del mondo della scuola, cui è dedicata l'area tematica riservata ai mestieri della musica e rivolta appunto ai giovani studenti.
Ad arricchire questo contesto sarà il coinvolgimento di tre soggetti di natura didattica e professionale di alto spessore: l'Istituto Europeo di Design con i laboratori di sound design, i seminari sulla tecnologia audio tenuti dall'Accademia del Suono di Milano e infine il Centro Professione Musica di Franco Mussida che curerà un evento sulla formazione dei giovani musicisti.

In arrivo FIM, la Fiera della Musica e dei Musicisti Hyper Drumhead

Un altro aspetto fondamentale della musica come lavoro è palesato già dal nome della seconda area tematica, "Musica e innovazione, la musica del futuro". Anche qui il contributo sarà a cura di soggetti autorevoli: il Dipartimento di Fisica ed Elettronica del Politecnico di Milano terrà due workshop sull'acustica e sul suono, e il Laboratorio di Informatica Musicale del Dipartimento di Informatica dell'Università degli Studi di Milano, che ha in programma tre installazioni e quattro seminari riservati ai concetti di "sonificazione" e rapporto tra musica, emozioni e informatica; sarà anche presente Victor Zappi, ideatore dell'Hyper Drumhead, un avveniristico strumento musicale digitale basato sulla manipolazione audio/visiva delle onde sonore.

La terza area tematica è maggiormente attinente alla funzione tradizionale del FIM, quella di dare visibilità ai musicisti attraverso mezzi di comunicazione e spazi di esposizione. Ospitate da FIM On Air ben 27 web radio, disponibili per tutti i giorni della fiera a intervistare gli artisti emergenti, ci saranno inoltre due spazi live: FIM Social, un palco riservato ai musicisti emergenti, e FIM Theater, dove si terrano gli eventi live di maggiore risonanza nazionale ed estera.
Non poteva mancare la diretta streaming da Casa FIM, dove saranno presenti personalità di spessore del mondo della musica, come da tradizione del FIM. A quest'area fanno anche riferimento diversi contest, tra i quali V.I.C. - Videoclip Italia Contest, P.A.E. - Premio Autori Emergenti, DJ It's Your Time e 9. FIM Rock Contest.

C'è lo scambio culturale con i professionisti del settore al centro della quarta area tematica. Il messaggio centrale di questa area è importante: la musica è un bene comune e tutti i generi vanno tutelati; a portarlo avanti in questa occasione troveremo una solida presenza di ospiti italiani e stranieri, i quali si esibiranno dal vivo in eventi a tema, come la commemorazione dei 70 anni dalla nascita del Long Playing, le serate "Prog On" dedicate al progressive rock e la sperimentazione di convivenza tra generi agli antipodi come il rap e la musica classica, con il concerto dell'Ensemble di Fiati del conservatorio Verdi di Milano, evento inaugurale di giovedì 31 maggio.

In arrivo FIM, la Fiera della Musica e dei Musicisti La Padderia

Dulcis in fundo, l'ultima area tematica è dedicata alle eccellenze del nostro mercato musicale: il "Laboratorio italiano della Musica", punto di promozione del made in Italy degli strumenti musicali e dell'audio professionale. Tra gli espositori troveremo produttori di cabine insonorizzate e di luci per spettacoli e artigiani di strumenti a percussione, ad arco e chitarre; ci saranno anche progettatori di studi di registrazione di concezione moderna e produttori di strumenti e accessori innovativi, come le aste microfoniche magnetiche Mektor, la batteria invisibile Aerodrums e la Padderia, un sistema di insegnamento della batteria con pad digitali.

L'appuntamento si preannuncia insomma valido e ricco di spunti di interesse per tutti i musicisti e gli appassionati. Per restare aggiornati su tutte le novità della fiera vi invitiamo a visitare il sito web ufficiale di FIM.


Commenta