Il nuovo Steven Wilson è un tributo alle sue radici

Il nuovo Steven Wilson è un tributo alle sue radici

To the Bone, in uscita il 18 agosto, è il quinto lavoro del musicista inglese ed è un omaggio agli album prog più importanti della sua gioventù, le ambiziose opere di Peter Gabriel (So), Kate Bush (Hounds of Love), Talk Talk (Colour of Spring), Tears for Fears (Seeds of Love). È il primo lavoro di Wilson dopo essere entrato nel roster dell'etichetta Caroline International.

Il nuovo Steven Wilson è un tributo alle sue radici

"Per quanto riguarda i testi, gli undici pezzi del disco passano bruscamente dal caos paranoico dell'epoca attuale in cui sembra che la verità possa essere un concetto flessibile a osservazioni sulla vita quotidiana di rifugiati, terroristi e fondamentalisti religiosi, e a una buona dose della più gioiosa attonita evasione che abbia mai creato fino ad oggi nella mia carriera. Qualcosa per tutta la famiglia!"
(Steven Wilson)

Wilson è il fondatore e frontman dei Porcupine Tree e ha pubblicato il suo primo album solista, Insurgentes, nel 2008. To the Bone segue il precedente Hand. Cannot. Erase. del  2015 e lo conferma come uno dei maggiori artisti di culto della musica contemporanea.

Il nuovo Steven Wilson è un tributo alle sue radici

Già in previsione alcune date italiane per il 2018:

  • 09-02-2018   Milano, Teatro Degli Arcimboldi
  • 10-02-2018   Roma, Atlantico

Maggiori informazioni e aggiornamenti sul sito ufficiale di Steven Wilson.

Photos Lasse Hoile/Courtesy Spin Go!