Il 2020 di Seymour Duncan parte coi nuovi Psyclone HB

Il 2020 di Seymour Duncan parte coi nuovi Psyclone HB

Il primo colpo del 2020 targato Seymour Duncan non si è fatto attendere: i pickup Psyclone HB sono infatti stati annunciati a livello globale in queste ore.

Non sono certo una novità assoluta i magneti ispirati ai classici FilterTron, il modello pioniere della doppia bobina ideato da Ray Butts e lanciato da Gretsch; una delizia tutta twang che nei decenni passati ha fatto la fortuna di un certo numero di chitarristi delle aree rock, blues e country.

Ma in questa occasione è il formato che conta, perchè i pickup di cui parliamo sono stati pensati nelle misure per essere un naturale replacement di qualunque humbucker di dimensioni standard, a prescindere dal modello di strumento.

Prodotti a mano nella sede californiana di Santa Barbara e disponibili nell'inconfondibile look con cover dorata o in nickel, il cuore di questi pickup è una barra di alnico V di spessore doppio.

L'output è calibrato per corrispondere alle caratteristiche dell'epoca, con un leggero incremento apportato al modello da montare al ponte; ogni pickup è fornito di cavo a quattro conduttori per garantire una vasta possibilità di opzioni di cablaggio dello strumento.


Commenta