Greta Thunberg sempre più in musica grazie a Fatboy Slim

Greta Thunberg sempre più in musica grazie a Fatboy Slim

Fatboy Slim va ad accrescere l'associazione del volto (e della voce) di Greta Thunberg al mondo della musica con un azzeccato mix di uno dei suoi tormentoni.

Il discorso che la giovanissima paladina della lotta al cambiamento climatico ha tenuto lo scorso 23 settembre al Climate Action Summit presso il palazzo delle Nazioni Unite ha sicuramente fatto storia tanto per l'elevato valore dei contenuti e dei sentimenti esposti quanto per la ferma e decisa enunciazione.

C'è però un passaggio in particolare del discorso che avrà inevitabilmente riportato indietro di una ventina d'anni i fan della musica del DJ britannico, e in generale tutti coloro che in quel periodo ascoltavano musica in radio o in televisione: ci riferiamo a "Right Here, Right Now", frase utilizzata dalla Thunberg per trasmettere l'urgenza della situazione e che corrisponde al titolo di quella che forse è la hit più celebre di mr. Quentin Leo Cook.

E questa citazione, chissà se involontaria o voluta, non è affatto sfuggita all'artista, che durante una sua recente esibizione ha proposto quel frammento di discorso mixato con il suo apprezzato brano, suscitando non poco entusiasmo tanto tra i presenti quanto in Rete:

Chissà se la giovane attivista apprezzerà questa nuova rivisitazione musicale del suo importante discorso, dopo aver accettato con ironia il video pubblicato la scorsa settimana dal batterista John Meredith, il quale è rimasto colpito e ispirato dall'indignazione espressa dalla Thunberg al punto di farne una versione death metal:

In questi casi ben venga il clamore mediatico suscitato da certe interpretazioni, anche quando decisamente ironiche: il tema affrontato è di importanza globale, più se ne parla e meglio è.


Cover Photo by Alterna2 (Fatboy Slim) and European Parliament (Greta Thunberg)- CC BY 2.0

Commenta