Godsticks, arriva il quarto album e il sound diventa industrial progressive

Godsticks, arriva il quarto album e il sound diventa industrial progressive

Dopo il buon successo di Emergence nel 2015, che aveva già segnato la svolta della band di South Wales (UK) verso il progressive metal, il 13 ottobre verrà rilasciato il quarto album studio Faced With Raged, che segna un'ulteriore svolta verso sonorità più tenebrose e industrial progressive.

Come li ha definiti la redazione inglese di Metal Hammer, i Godsticks sono "una delle band più idiosincratiche del Regno Unito". Non a torto, visto il loro singolare approccio alla composizione, sempre frutto di nuove influenze e di molteplici percorsi creativi e sonori.

In questo nuovo lavoro, la band mette a frutto l'esperienza con i sintetizzatori, oltre che ovviamente con le chitarre, da sempre fondamentali nel sound della band. 
Per la prima volta i Godsticks "si fanno in quattro", aggiungendo alla loro line up il nuovo batterista Tom Price e il chitarrista Gavin Bushell, così da aumentare l'impatto sonoro.

Il disco è stato registrato in presso il Monnow Valley Studio, che ha ospitato nella sua storia Led Zeppelin, Black Sabbath e molte altre star, ed è prodotto da James Loughrey, già al fianco di Def Leppard e Manic Street Preachers.

L'album sarà quindi disponibile dal 13 ottobre sia in formato fisico (CD/LP) che digitale. I Pre-Order sono già iniziati, a questo link.

Il cantante/chitarrsita Darran Charles ha dichiarato: "L'aggressività e i suoni di Emergence sono rimasti intatti, ma probabilmente abbiamo creato il nostro album più progressive fino a oggi, anche se involontariamente! [...] Faced with Rage ha molte più sfumature e cambi di luce e ombra, penso che siamo stati più creativi cercando di modellare le atmosfere oscure e aggressive che volevamo ottenere".

La band ha passato l'inizio del 2017 in tour con i The Pineapple Thief e lo sarà nuovamente a partire da settembre, per conoscere le date europee clicca qui.