Giochiamo (a carte) con le percussioni

Giochiamo (a carte) con le percussioni

La Alfred Music, casa editrice californiana leader nel settore musicale, da sempre ha avuto un occhio di riguardo per la batteria e per gli strumenti a percussione, basti pensare che detiene il più ampio catalogo a stampa di pubblicazioni a tema percussivo al mondo. Tra i tantissimi prodotti distribuiti nel suo lodevole intento divulgativo, dai metodi tradizionali di batteria e rullante ai DVD ai pacchetti per studenti comprensivi di tamburello muto, bacchette e libro di esercizi, spiccano queste particolarissime carte da gioco dedicate agli strumenti a percussione.

L’editore ha sovrapposto ai quattro tradizionali semi delle carte da gioco francesi altrettante famiglie di strumenti (senza distinguere tra quelli intonati e quelli non intonati): a membrana (picche), metallici (cuori), di legno (quadri), effetti e suoni (fiori). Qualche esempio: il tamburo rullante corrisponde all’8 di picche, il vibrafono al K di fiori, il cajon al 3 di quadri, l’ocean drum al 6 di cuori

Giochiamo (a carte) con le percussioni Le carte Alfred Music

Su ogni carta troviamo il nome e l’immagine dello strumento, con una breve descrizione di come è fatto e di come si suona. Non mancano quattro jolly, che contengono ulteriori informazioni, per quanto sintetiche, sulla notazione e la natura degli strumenti a percussione. Un’idea bislacca? Forse no, se pensiamo che il mazzo di carte dedicato alle percussioni vanta un precedente realizzato dalla Alfred un annetto or sono con i rudimenti per rullante, divisi nelle quattro famiglie dei rulli, dei diddle, dei flam e dei drag. Un precedente che deve aver dato esiti talmente buoni da giustificare un sequel.

Oltre che nelle librerie specializzate e nei negozi di musica, i prodotti della Alfred Music possono essere ordinati direttamente dal distributore europeo tramite il sito web AlfredUK.


Commenta