Gibson annuncia la Firebird signature di Eric Clapton

Gibson annuncia la Firebird signature di Eric Clapton

Gibson ha annunciato l'uscita sul mercato di una nuova signature dedicata ad Eric Clapton, la 1964 Firebird I.

Velo ricordate sicuramente con la sua fida Stratocaster. Velo ricordate però anche con una Gibson Les Paul, quella con cui incise vari brani con i Bluesbraker di John Mayall e che usò anche all'inizio con i Cream, prima che gli fosse rubata.
Ve lo ricordate anche con una bella 335 e con una SG, entrambe molto usate nel periodo Cream.
Parliamo di Eric Clapton ovviamente, uno che di chitarre ne ha usate tante. All'inizio, con gli Yardbirds, anche una Telecaster, che riuserà poi con i Blind Faith.

Oggi parliamo invece di Firebird, il primo modello commercializzato nel lontano 1964, altro strumento subito adottato dal chitarrista inglese, che ha portato sul palco con i Cream e varie volte anche durante i successivi anni '70.
Questo primo modello, chiamata appunto Firebird I, era a un solo pickup a l ponte e fu la prima chitarra per la quale Gibson usò i numeri romani per distiguere i vari modelli, al posto di diciture come "standard", "custom", ecc. più classiche della loro storia.

Fondamentalmente, fu la risposta di Gibson alla produzione da parte dell'acerrimo rivale Fender, che aveva messo in commercio le Jaguar e Jazzmaster. Per il design fu chiamato nientemeno che Ray Dietrich, designer di automobili e autore di alcune delle più famose icone automobilistiche americane dell'epoca. Oltre al disegno dello strumento, fu lui che decise sia il nome Firebird che il logo dell'aquila stilizzata sul battipenna.

Il primo modello non ebbe grande successo, ma con i successivi iniziò a destare l'interesse di molti chitarristi anche famosi, impossibile dimenticare ad esempio Johnny Winter.
Eric Clapton fu però conquistato da subito dalla chitarra e infatti la Gibson ha messo in produzione la sua signature con le specifiche proprio della Firebird I.

Ovviamente si tratta di esemplari costruiti dal Custom Shop e altrrettanto ovviamente... si tratta di una limited edition.
Ogni chitarra sarà costruita secondo le esatte specifiche dell'epoca ed equipaggiata con uno speciale pickup AlNiCo V in grado di catturare il suono originale. La chitarra avrà una placca posteriore con l'indicazione della sua natura di signature e verrà fornita con una tracolla uguale a quella portata da Clapton in quegli anni e una riproduzione accurata del case originale.

Il lancio della chitarra coinciderà con il Crossroads Festival 2019, il 20 e 21 settembre.

Maggiori informazioni sul sito Gibson.


Commenta