G&L sbarca nel mondo dei bassi a scala corta

G&L sbarca nel mondo dei bassi a scala corta

Anche G&L Guitars decide di inserirsi nel settore degli strumenti a scala corta battezzando il Fallout Bass, un basso che si preannuncia assai caratteristico.

I tempi recenti hanno visto un deciso incremento dell'attenzione del mondo delle corde grosse nei confronti degli short scale.
Anche lo storico marchio di Fullerton (California) si adegua alle tendenze sfornando la Launch Edition di questo strumento dal diapason lungo 30 pollici, dall'estetica accattivante e che racchiude la più tipica filosofia del marchio in fatto di elettronica.

Il body dello strumento è realizzato in ontano e disponibile nelle tre finiture British Racing Green, Miami Blue e Racing Yellow (con le distinguibili Competition Stripes abbinate); acero per il manico bolt-on disegnato in profilo slim C, sul quale è montata una tastiera in palissandro caraibico con radius 9 1/2" e tasti medium jumbo ricavati da fretwire Jescar 18% nickel silver.

Sulla paletta sono installate le meccaniche di casa Ultra-Lite con alberini avvolgicorda tapered in alluminio; anche il ponte è una produzione del marchio, vale a dire il Saddle Lock progettato da Leo Fender, con sellette in ottone cromato.

G&L sbarca nel mondo dei bassi a scala corta

Concludiamo con la parte elettronica dello strumento, che come anticipato è quanto di più caratteristico del marchio in fatto di pickup e circuitazione per basso elettrico: un unico humbucker Magnetic Field controllato dai rispettivi potenziometri di tono e volume e dal mini toggle switch a tre posizioni che attiva le modalità Parallel, Single e OMG, analogamente al prestigioso modello CLF Research L-1000.

Si ricorda che nel nostro paese gli strumenti G&L Guitars sono distribuiti da Aramini Strumenti Musicali.


Commenta