ELK giocherà le sue carte al Superbooth19 di Berlino

ELK giocherà le sue carte al Superbooth19 di Berlino

La startup svedese di Mind Music Lab porta con sè un interessante carico di novità al Superbooth19 di Berlino.

Mind Music Lab continua a soddisfare la sua ambizione di creare nuovi modi per colmare il divario tra musicisti e tecnologia, cambiando in maniera profonda il modus di apprendimento, creazione e composizione della musica.

Alla fiera più grande d'Europa per strumenti musicali elettronici, dimostrerà il potenziale del suo ELK MusicOS presentando una serie di prototipi di prodotti hardware basati su VST esistenti (Virtual Instrument Technology) e RE (Rack Extension) rilasciate da sviluppatori di livello mondiale.

La prima tappa è da Steinberg, storico nome per la produzione musicale, presso lo stand Yamaha (H310). Qui il gigante tedesco continua la sua collaborazione con Mind Music Labs nel rendere i suoi VST uno standard per questo nuovo hardware, mostrando il co-sviluppato 'Powered by ELK' Retrologue 2, un prototipo di proof-of-concept per desktop synth.

ELK giocherà le sue carte al Superbooth19 di Berlino

Tuttavia, ELK MusicOS non è solo compatibile con i VST di Steinberg, ma esegue anche plug-in RE dalla società svedese Propellerhead, creatori di Reason, uno dei software più utilizzati per la produzione audio.

Con la partnership di Propellerhead, Mind Music Labs presenterà un modulo synth in formato Eurorack che esegue Polysix compatibile con RE per Reason.

Altre novità sono presenti presso la sede di Mind Music Labs e comprendono diversi progetti con lo sviluppatore plug-in Stefano D'Angelo, ex ingegnere DSP di Arturia, Audio Modeling, produttore italiano di software audio e creatore del Motore SWAM (Synchronous Waves Acoustic Modeling) oltre che di HISE, un framework open source per strumenti basati su campioni.

Altro nome importante è quello di Igor Nembrini di Nembrini Audio, creatore di alcuni dei più venerati plug-in per ampli per chitarra sotto il marchio Brainworx per la piattaforma UAD (Universal Audio Digital) di Universal Audio.

Conclude il CEO di MIND Music Labs, Michele Benincaso: "i diversi prototipi di hardware che presenteremo a SUPERBOOTH19 sono tutti ottimi esempi di ciò che ELK MusicOS è capace di fare."

Dalla sua uscita nel 2012, la piattaforma Rack Extension di Propellerhead è emersa come uno dei formati di plug-in audio più potenti e all'inizio di quest'anno MIND Music Labs e Propellerhead hanno annunciato una partnership ufficiale per portare le estensioni del rack all'hardware.

Le parole di Timothy Self - SVP Products  di Propellerhead: "vedere e ascoltare il plugin KORG Polysix RE eseguito sul synth Eurorack è molto eccitante sia per noi che per KORG. Sappiamo che ci sono molti musicisti e produttori là fuori che aspettano qualcosa di simile. Insieme a MIND Music Labs e ai loro ELK MusicOS, possiamo colmare il divario tra software e hardware per la creazione di musica e aiutare i produttori a portare sul mercato la prossima generazione di incredibili synth ed effetti."

Con ELK MusicOS si aggiunge quindi la sensazione di suonare uno strumento fisico reale, senza perdere i vantaggi e le qualità dei plug-in desktop: sarà un nuovo modo di intendere la musica elettronica?.


Commenta