Disponibili le 3 nuove testate Suhr Badger

Disponibili le 3 nuove testate Suhr Badger

Finalmente disponibili in Italia, grazie al distributore Backline, le nuove testate per chitarra Suhr Badger, un progetto nato nel 2005 dalla stesse mente di John Suhr per permettere ai chitarristi di avere amplificatori portatili, completamente handmade e con modelli che offrissero più soluzioni sonore per ogni necessità.

Dal 2006 passato nelle mani di grandi axeman come Guthrie Govan e Pete Thorn, le nuove edizioni presentano un look elegantissimo con tolex nero e sono molte le funzionalità aggiunte rispetto ai vecchi modelli.

Innanzitutto, si tratta di amplificatori monocanale (cathode biased), che quindi nascono con la concezione di dare spazio alla maggiore dinamica ottenibile e a coniugarsi al meglio con l'uso degli effetti a pedale. La configurazione del bias permette di cambiare le valvole, una volta ultimato il loro ciclo naturale di vita, senza dover regolare il bias stesso.

Le configurazioni possibili sono 3:

  • 18W con 2 x EL84
  • 30W con 2 x EL34
  • 35W con 4 x EL84

Shur Badger 2017

Altra ottima caratteristica è quella del power scaling, cioé del poter regolare la potenza dell'amplificatore diminuendola fino a 1 watt senza però snaturarne il suono. In questo senso, al diminuire della tensione d'uscita, ci viene in soccorso il controllo Drive che, appunto, riequilibra il nostro suono facendo tornare alla luce tutte quelle caratteristiche di dinamica e ariosità che altrimenti andrebbero a perdersi.
Se il power è impostato al massimo, il Drive è in pratica il volume principale della testata; abbassando la potenza, viene consigliato di impostare il Drive entro 2 tacche rispetto al Power. In questo modo, tenendolo al di sotto in questa misura, il Drive donerà sonorità da vero e proprio master volume, senza perdita di brillantezza.

Gli altri controlli sono: 

  • l'equalizzazione passiva bassi/medi/alti, gestita post-gain 
  • il controllo di gain per impostare la saturazione, con 2 stadi in cascata
  • loop effetti, ovviamente valvolare e predisposto con un buffer e in grado di funzionare sia con pedali che con multieffetti e varie unità a rack/linea

Shur Badger 2017

Infine, si ha nella sezione di preamplificazione si ha a disposizione un Mosfet Boost, attivabile tramite footswitch e che aumenta le possibilità timbriche, di distorsione e di reattività al tocco.

Per ogni altra informazione consultate la pagina web del distributore.