D'Addario lancia le corde XT, le più avanzate di sempre

D'Addario lancia le corde XT, le più avanzate di sempre

Dopo le indistruttibili NYXL il reparto Ricerca&Sviluppo di D'Addario fa di nuovo centro: sono nate le XT, per chitarra (elettrica, classica e acustica), basso (elettrico e acustico), banjo e mandolino.

Se D'addario è da sempre leader nel settore delle corde, quello che abbiamo visto negli ultimi anni segna davvero una linea in costante ascesa. Qualche anno fa il brand americano ha lanciato sul mercato le NYXL e non abbiamo paura che ci accusino di piaggerìa nel dire che per nostra esperienza diretta sono sicuramente tra le corde migliori e più durevoli ad oggi sul mercato.

D'altronde, la potenza del brand in campo di ricerca e sviluppo di nuovi prodotti non è seconda a nessuno, a cominciare da certe tipologie di leghe metalliche e macchine usate per la fabbricazione, alcune delle quali addirittura basate su progetti proprietari di D'Addario.
Ed eccoci quindi a una nuova svolta, che promette di alzare ancora di più l'asticella della qualità: le nuove corde XT.

Ma cosa c'è di nuovo?

A giudicare dal comunicato diffuso dalla casa madre, l'evoluzione sta nell'aver unito l'anima in acciaio proprietario NY con un trattamento applicato su ogni singola corda per aumentarne la durata, in più è stata usata la tecnologia Fusion Twist per l'intonazione e la resistenza alle rotture. Il tutto sempre continuando a preservare il suono e la sensazione tattile delle corde non rivestite.
Quello che, insomma, sembra venir fuori è una nuova NYXL con gli steroidi, che assicura una durata 4 volte superiore alle normali corde in commercio e una stabilità d'intonazione migliore del 131%.

Sulle corde da chitarra classica si è posta una particolare attenzione nella composizione dei set, includendo bassi Pro-Arté Composite Core, trattati in specifico sull'avvolgimento, abbinati ai cantini sempre Pro-Arté. 
Anche qui l'intonazione rimane assai stabile e sorprendente pare essere la risposta dinamica.

Persino il confezionamento delle corde è stato curato nei minimi dettagli, in specifico quello interno con chiusura a zip per poter conservare bene le eventuali corde non utilizzate e l'uso della tecnologia VCI per inibirne la corrosione, che integrata nel materiale d'imballaggio protegge le corde prima dell'uso, così che arrivino al musicista nelle stesse condizioni del giorno in cui sono uscite di fabbrica.

Jim D'Addario in persona ha dichiarato che "la serie XT è pioniera nel trattamento per lunga durata, così fine e leggero da lasciare sia il tatto che il suono senza alcuna differenza percettibile dal normale".

Uno dei primi a provare le XT è stato il grande chitarrista jazz Pat Metheny che ha così commentato: "Di solito mi concentro sulle note, non sulle corde. Ma con le XT ho notato in maniera lampante una grande uniformità e chiarezza sonora."

Le nuove corde XT saranno disponibili a partire da settembre, per indicazioni più precise sulla disponibilità nei negozi italiani contattate il distributore BODE Srl.


Commenta