Boss presenta il mini-amp Katana accanto a due nuovi potenti pedali

Boss presenta il mini-amp Katana accanto a due nuovi potenti pedali

Il Katana-Mini è portatile per definizione e promette non solo di accontentare i chitarristi sempre in viaggio ma di essere utile anche per registrare e per ogni situazione casalinga.
I pedali RV-500 Reverb e MD-500 Modulation si vanno ad affiancare al DD-500 Digital Delay di cui condividono la struttura e molte caratteristiche funzionali.

Ultimo arrivato nella serie omonima, il Katana-Mini funziona con batterie (AA x 6) o alimentatore esterno, è economico ed è dotato di circuito di gain analogico multi-stadio per produrre una vasta gamma di suoni.
Si va dagli high-gain più spinti al crunch overdrive ideale per blues e rock classico, senza dimenticare un clean degno del suo nome con timbriche brillanti e ampia risposta dinamica.

Boss presenta il mini-amp Katana accanto a due nuovi potenti pedali

Il piccolo amplificatore ha le misure di un tablet e pesa poco più di un Kg con 7 watt di potenza e uno speaker da 4".
È dotato di Delay con regolazioni di Time e Level, di uscita Phones/Rec Out con cabinet voicing e di un comodo Aux In per riprodurre basi da smartphone o altri device.

Boss presenta il mini-amp Katana accanto a due nuovi potenti pedali

I nuovi RV-500 ed MD-500 offrono una conversione AD/DA a 32-bit/96 kHz, ampia programmabilità e caratteristiche interessanti come il comodo interfaccia e il controllo in tempo reale dei parametri già verificati sul Digital Delay DD-500.

RV-500 è strutturato su 12 modalità d'uso e 21 tipi di riverbero, tutti con possibilità di regolare i parametri di modulazione, ducking, EQ.
Tra gli effetti a disposizione tutti quelli più classici ma anche SRV-2000 e RE-201 Space Echo targati Roland.
Il potente DSP consente di unire un digital delay al riverbero in uso e addirittura di usare due patch simultaneamente nella modalità Simul.

Boss presenta il mini-amp Katana accanto a due nuovi potenti pedali

12 modalità diverse anche per MD-500 ma gli effetti di modulazione arrivano a 28 tra flanger, tremolo, phaser, vibe, slicer, ring mod, senza dimenticare ovviamente le specialità della casa come il ben noto Boss chorus e il Roland Dimension D.
Anche qui è possibile usare due patch in contemporanea, mentre un'utile funzione Insert Loop permette di usare le modulazioni prescelte con pedali esterni.

Fornito con tutti e due i pedali il software editor per modificare i suoni e organizzarli direttamente sul proprio PC via USB.

Maggiori informazioni direttamente sul sito web di Roland Italy.