Arrivano in Italia le chitarre classiche Martinez

Arrivano in Italia le chitarre classiche Martinez

Un nuovo brand di chitarre acustiche approda in Italia grazie alla distribuzione di Aramini Strumenti Musicali, il suo nome è Martinez Guitars.

"La Martinez Guitar Company è attualmente il più grande produttore al mondo di chitarre classiche realizzate a mano."
Inizia con questa frase di non poco conto la visita al sito web ufficiale di Martinez, un marchio con sede in Cina, il che non vuol dire oramai necessariamente produzione economica di poco conto, visto che da quel grande Paese arrivano anche strumenti di un certo pregio e sono molti i marchi blasonati che hanno sede laggiù. 
La compagnia è guidata da Alex Wang, ma non è una creazione recente né di terzi, esiste infatti da più di 40 anni, essendo stata fondata nel 1978.

Avete già capito che quindi siamo fuori dalle mentalità usa e getta di altri prodotti dagli occhi a mandorla, in questo caso, anzi, la conoscenza nei processi produttivi ha origini molto antiche, sin da quando, secoli e secoli or sono, gli artigiani cinesi costruivano a mano gli strumenti musicali tradizionali della loro cultura.

Per quanto riguarda la produzione odierna, Martinez Guitars si orienta innanzitutto su una scelta dei legni particolarmente minuziosa: si va dal cedro, all’abete, al cipresso, con shape standard e cutaway e modelli in legno massello.
Mentre l'entry level è lasciato a una serie denominata "Toledo", la produzione principale si suddivide in Standard, Professional e Master, in ordine di importanza e costo.

Le Standard sono i modelli più adatti a chi sta studiando, ma ovviamente non solo, e presentano, come altre serie, anche versioni elettrificate. In quest'ultimo caso la parte di preamplificazione è marchiata Fishman.
La precisione di tagli dei legni è massima, essendo realizzata al laser. L'estetica è sobria, lasciando spazio a suono e suonabilità. 

I 5 modelli principali sono l'MC48, MC58, MC88, MC118 e MC128. Tra i legni usati per top, fondo e fasce, decorazioni ecc. troviamo abete e cedro massello, mogano, acero, palissandro indiano, ebano. Palissando anche per le tastiere.

Passando alla serie Professional, iniziano qui gli strumenti di maggior pregio, quelli realizzati totalmente a mano. Meticolosità cinese e tradizioni europee si fondono e creano strumenti i cui componenti, a partire dai legni, sono selezionati singolarmente.

Quattro modelli: Hauser, Munich, Torres e DF69. I legni sono quelli visti sopra, ma ovviamente ci si aspetta una selezione ancor più accurata e un occhio di riguardo da parte dei maestri liutai dell'azienda.

Infine la serie Master, con le tre chitarre Godoy I, Godoy II e Godoy III, che in questo caso differiscono proprio per scelta dei legni, in cui troviamo sempre abete o cedro massello - in questo caso AAA - ma anche palissandro del Madagascar per fondo e fasce. Il bracing dedicato prende il nome della chitarra stessa.

Inoltre, queste chitarre implementano il Nomex guitar top, una struttura a nido d'ape (usata di soltio nell'industria aeronautica) posta a sandwich con la tavola armonica che ha la funzione di rendere molto stabile la struttura e allo stesso tempo alleggerirla. Ma ha ovviamente anche un impatto sonoro sulla risonanza, cosa che fu scoperta dalla liuteria tedesca anni or sono e ora è usata a conferma anche delle qualità sonore oltre che costruttive.

Inutile dire che la serie Master rappresenta l'eccellenza del marchio, il suo "Custom Shop", nel quale sono fondamentali 3 figure di spicco: il Direttore Alex Wang, l'esperto liutaio Kenny Hill e il musicista virtuoso Joahnnes Moller (protagonista dei video che vedete).

Ci sono due modelli che non abbiamo citato di Martinez Guitars, le Flamenco e le Crossover: queste ultime presentano un minimo di radius strizzando l’occhio alla suonabilità delle chitarre acustiche, da cui il loro nome. Merita poi attenzione la serie Performer chitarre in legno massello con top chiuso e buca ricavata nelle fasce, tutte elettrificate, molto belle e accattivanti esteticamente e con un suono di assoluto livello.

Non resta quindi che provarle in negozio e per sapere dove e quando contattate Aramini Strumenti Musicali.


Commenta