Alessandro Inolti nuovo endorser per Evans e Promark

Alessandro Inolti nuovo endorser per Evans e Promark

Arriva una bella notizia per il panorama dei musicisti italiani sul fronte degli appassionati di batteria, perché il giovane e talentuoso Alessandro Inolti è stato scelto come endorser di due importanti marchi, Promark ed Evans Drumheads.

Alessandro, dopo aver studiato con successo al Saint Louis College of Music di Roma, si è diplomato al prestigioso Drummers Collective di New York, studiando con assoluti maestri dello strumento come Kim Plainfield, Shwan Pelton e moltissimi altri, oltre che perfezionandosi grazie anche all'aiuto di un altro grande amico di MusicOff, Pier Paolo Ferroni.

Attualmente è il batterista di Fabrizio Moro, EchoTest, Nathalie ed altri artisti italiani, nonché collaboratore di MusicOff dallo scorso anno per una sua rubrica didattica e per gli interessanti approfondimenti video Talking Drumsticks.
Durante gli anni ha avuto la fortuna di collaborare con grandi musicisti come Pat Mastellotto e di suonare in trasmissioni televisive di successo e grandi live, come il concerto del Primo Maggio a Roma.

Alessandro Inolti nuovo endorser per Evans e Promark

Svestiti i panni del musicista, Inolti è anche un grande esperto di batteria tanto che ha lavorato come drum tech con il "Bonzo Bash", mettendo le mani sui setup di musicisti come Chad Smith dei Red Hot Chili Peppers, Jojo Mayer, Zack Aldford (David Bowie, Bruce Springsteen) e altri.

Questo endorsement, ottenuto anche grazie all'apprezzamento del distributore italiano dei marchi, Bode Srl, è quindi un traguardo meritato, in una carriera che ha ancora molto da offrire e che siamo pronti a seguire anche sulle pagine della nostra community.

Alessandro Inolti Official Website
Facebook Page

Tags


Autore


Redazione

La redazione di MusicOff è composta da molte menti, molte persone, molti sforzi, che uniti riescono a creare questo magnifico mondo virtuale e il suo universo "editoriale", nella speranza di dare sempre il meglio, in totale trasparenza e onestà, in modo che Moff sia davvero per tutti un valore speciale!