A L'Aquila il Jazz Italiano per le Terre del Sisma

A L'Aquila il Jazz Italiano per le Terre del Sisma

Due giornate per vestire L'Aquila di Jazz: è tornata per il quinto anno consecutivo la bella manifestazione "Il Jazz italiano per le Terre del Sisma".

Giunge quindi alla sua quinta edizione questo evento che punta i riflettori musicali sulla città simbolo del disastro di dieci anni fa, purtroppo tristemente raggiunta negli anni successivi dai centri urbani colpiti dai terremoti del Centro Italia del 2016 e del 2017.

La manifestazione ha preso idealmente il via lo scorso 24 agosto con la Marcia Solidale di Camerino, e dopo aver toccato diversi altri comuni coinvolti negli eventi sismici sbarca oggi nel capolouogo abruzzese per dare vita a due giorni di grande musica.

Si segnalano ben 20 eventi distinti distribuiti su tutto il territorio locale. Ornella Vanoni, Fabio Concato, Karima, Nicky Nicolai e Stefano di Battista, Caterina Palazzi sono solo alcuni dei nomi degli oltre 200 musicisti coinvolti nella rassegna.

Lasciamo volutamente per ultimo il nome più rappresentativo, quello di Paolo Fresu, orgoglio italiano della musica jazz, il quale oltre a esibirsi è anche direttore artistico della manifestazione.
"Il Jazz Italiano per le Terre del Sisma" è promosso dal MiBAC – Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e dal Comune dell’Aquila-Comitato Perdonanza, con il supporto di SIAE (nel ruolo di sponsor principale) e di Nuovo IMAIE.

A questo link è disponibile la lista completa degli eventi.


Commenta