Una cuffia Sennheiser da 60.000 euro

Una cuffia Sennheiser da 60.000 euro

L'audiofilo cerca sempre il sistema di riproduzione perfetto, ma stavolta Sennheiser ha davvero creato un oggetto incredibile: la cuffia HE 1, più suo amplificatore dedicato, è un gioiello di tecnologia, letteralmente.

Non v'è dubbio che la Sennheiser HE 1 sia la cuffia più esclusiva di sempre, creata non solo per essere un bene di lusso, ma soprattutto per non avere alcun limite di budget nella progettazione. Già nel 1991 il marchio tedesco aveva sfornato Orpheus HE90, altro oggetto entrato nella mitologia audiofila. La HE 1 è la naturale evoluzione di quel progetto.

Vediamo come si giustificano questi 61.000 euro, con quel migliaio di euro in più della cifra tonda quasi beffardo.

Prima di tutto, se vi sembra una "normale cuffia" più il suo amplificatore, allora pensate a un numero che esprima quanti secondo voi sono i componenti solitamente coinvolti in un progetto di questo tipo. 
Alzate il tiro, il sistema delle HE 1 è formato da 6.000 (sì, seimila!) componenti selezionate.

Precisiamo poi che si tratta di una cuffia elettrostatica. Quest'ultimo termine sta ad indicare una tecnologia, applicata anche in costosi diffusori come Martin Logan, Quad, ecc.), che permette una timbrica di grande neutralità e trasparenza, con un'estensione in frequenza e una definizione, soprattutto in gamma media, da guinness dei primati.
Insomma, siamo davvero in territori di altissima tecnologia audiofilia, che oltretutto negli anni ha man mano perfezionato ed eliminato il gap dinamico rispetto ai normali sistemi (di pari prezzo, s'intende...), a fronte di tutto il resto delle qualità superiori.

La cuffia, come già premesso, non è l'unico oggetto presente nel "pacchetto" (forse meglio chiamarlo scrigno...). Difatti nel prezzo è compreso il suo amplificatore... e che amplificatore!
Quest'ultimo, realizzato in marmo di carrara, è valvolare e le valvole sono rivestite in vetro di quarzo per garantire il massimo isolamento dagli agenti esterni. Gli elettrodi in ceramica placcati in oro e il diaframma placcato in platino offrono prestazioni acustiche mai raggiunte prima da una cuffia, estendendosi ben oltre la capacità uditiva umana.
Il range audio va, infatti, da 8 Hz fino a oltre 100 kHz, il che non si traduce nell'acquisire l'udito di Superman... ma nella minor distorsione acustica mai raggiunta da un sistema di riproduzione audio.

Parlando di raffinatezze, al momento dell’accensione, valvole e manopole di regolazione compaiono automaticamente dal piano in marmo per poi tornare nella posizione di partenza allo spegnimento. Ok, non è sonicamente una cosa influente, ma diciamocelo, gli occhi li fa brillare.

Ci sono voluti 10 anni per progettare questo tipo di cuffia, un intenso lavoro per i migliori progettisti Sennheiser.
Sappiamo che in molti di voi potrà destare un senso di disorientamento visto il costo, ma provate a pensare a quanto la ricerca di questo massimo tecnologico ha giovato in scoperte e studi poi declinabili in tutta una serie di prodotti sicuramente più abbordabili.
In fondo è anche in questo che dovrebbe definirsi il cosiddetto "Hi End", nella progettazione senza limiti di budget per poi cercare il massimo risultato possibile e dare luogo a tutta una serie di novità tecnologiche.

Ma, del resto, la Sennheiser HE 1 è un prodotto in vendita e, peraltro, molto personalizzabile in base a esigenze e gusti.
E se qualcuno di voi vuole togliersi lo sfizio di vederla da vicino, dal 27 luglio al 5 agosto la potrete trovare in esposizione e prova al Just Cavalli di Porto Cervo.

Per ulteriori informazioni rivolgetevi al distributore ufficiale, Exhibo.


Commenta