Soundcraft Vi1000, tanta potenza digitale in un mixer compatto

Soundcraft Vi1000, tanta potenza digitale in un mixer compatto

Allo stand di Leading Technologies abbiamo fatto conoscenza con l'ultima release del Vi1000, mixer digitale di Soundcraft.

Compattezza, robustezza, affidabilità e versatilità. E ovviamente suono. Queste sono le principali caratteristiche che oggi i fonici chiedono a un mixer per il proprio lavoro.
Soundcraft ha risposto concentrando tutte le sue ultime tecnologie digitali nello chassis della consolle Vi1000, che abbiamo incontrato face to... fader all'ultimo MiR di Rimini.

La prima cosa che salta all'occhio è lo sforzo di rendere le dimensioni del mixer quanto più trasportabili, senza sacrificare le potenzialità della macchina, che restano ampie e notevoli. Questo farà di sicuro piacere soprattutto a chi si occupa di rental/service audio.
La consolle è in effetti la più compatta delle serie a 3 zeri di Soundcraft, ma dal punto di vista tecnico non si fa mancare nulla rispetto alle sorelle maggiori, parliamo infatti di 96 canali in mix su 24 bus in mono o stereo.

Vi1000 incorpora al suo interno l'ultimissima tecnologia Vistonics II, con tasti e manopole che spiccano direttamente dal touchscreen; c'è poi il Soundcraft Faderglow, un sistema di codifica tramite colori per seguire al meglio i fader associati a diverse funzionalità. Insomma, prima di tutto un'interfaccia utente immediata, ma questo non vuol dire che il mixer non necessiti di un po' di studio, viste le tante feature a disposizione.

Ascoltiamole nel dettaglio grazie alla viva voce dell'esperto Danilo Meroni, un nome importante in campo audio e in particolare per i prodotti Soundcraft.
Per info sul mixer contattate il distributore Leading Technologies.


Commenta