Sono in vendita gli studi di George Martin

Sono in vendita gli studi di George Martin

Se avete dei risparmi da parte - ma davvero molti, molti risparmi - potreste provare ad aggiudicarvi nientemeno gli studi di registrazione fondati da Sir George Martin, il "quinto" Beatles, storico produttore dei 4 baronetti ma anche dei migliori album anni '70 di Jeff Beck e di molte altre star.

Nel 1965, Martin fonda a Londra la Associated Independent Recording e circa 5 anni dopo apre i suoi AIR Studios al quarto piano di un palazzo in Oxford Street. Nel 1976 fonda uno studio gemello nell'isola di Monserrat (Caraibi), dove corrono a registrare (forse anche per la location) tantissimi artisti, da Elton John ai Dire Straits, dagli Stones ai Pink Floyd e così via. Non ci crederete, ma anche i nostrani Pooh hanno soggiornato in questi studios!

All'inizio degli anni '90 lo studio originale nel centro londinese viene abbandonato a favore di una grande chiesa sconsacrata (Lyndhurst Hall, Hampstead), un monumento storico del XIX secolo che rimangono nelle mani di Martin fino al 2006.
Da questi affascinanti studi e dalla sua ampia sala passano, oltre che intere orchestre, moderne star come Coldplay e Adele, ma anche vecchie glorie come Eric Clapton, Stevie Wonder e, di nuovo, i Rolling Stones e David Gilmour.

Inutile parlare dell'equipaggiamento, a dir poco stellare, a partire dalla più grande console Neve al mondo, la 88R, un mixer 96 canali da più di 3 milioni di sterline che prende posto nella control room principale. Ma anche il resto delle sale studio e relative regie non sono da meno, con gli 80 canali dell'SSL 8000 G, sistemi di monitoring Munro/Dynaudio 5.1 ecc.

Gli studios sono attrezzati anche per le colonne sonore dei grandi film, non a caso qui è stata prodotta la colonna sonora dell'ultimo lungometraggio DC Comics, Justice Legue.

Gli attuali proprietari, Richard Boote e Paul Woolf, hanno dichiarato di essere oramai un po' "anziani" (per chi capisce l'inglese, si sono definiti a pair of old farts) per questo lavoro e che qualcuno saprà prendere le redini di questo pezzo di storia per continuare a produrre grande musica.
Inutile dire che stanno già arrivando offerte da tutto il mondo, e voi, sognando, quale famoso studio di registrazione vorreste possedere?


Commenta