ON, giradischi italiano con il meglio di 2 mondi

Gli appassionati del vinile e in generale del mondo Hi-Fi saranno contenti di venire a conoscenza di un nuovo marchio italiano che con il suo giradischi hi-tech sta guadagnando ammirazione a livello internazionale: parliamo di ON, il sistema Hi-Fi nato dalla mente del napoletano Giuseppe Pinto della Gpinto Lab, un all-in-one che integra giradischi, amplificatore e tutte le connessioni necessarie sia per il mondo analogico che quello digitale.

Clicca per ingrandire

Il progetto ON è nato come una giovane startup e si è evoluto in un prodotto finale che non solo è molto avanzato tecnologicamente, senza rinunciare alla parte sonora più "vintage", ma è anche dotato di un'estetica davvero bella ed elegante.
ON, dopo essere stato presentato a Monaco, Parigi (all'ultimo piano della Torre Eiffel) e Londra, è stato ufficialmente invitato al prestigioso CES di Las Vegas, che si svolge da oggi fino all'8 di gennaio.

Clicca per ingrandire

Il giradischi, realizzato utilizzando materiali di alta qualità quali fibra di carbonio (braccio), corian (piatto e manopole) e multistrato di betulla per il piano, presenta la sua parte analogica arricchita da un preamplificatore valvolare in grado di accettare testine sia MM che MC. L'alimentazione del preamp a valvole è ovviamente separata dal resto, come da tradizione audiofila.
Il piatto è removibile ed è del tipo con trazione a cinghia (33/45 giri)

La parte più moderna vede invece vede varie connessioni digitali, prima di tutto USB in modo da potervi collegare il proprio computer, nonché il modulo wireless bluetooth aptX con il quale poter connettere il sistema a varie tipologie di mobile device. Vi sono poi un'uscita coassiale e due ottiche.
I convertitori sono di alta qualità a 192Khz/24bit.

Sono 3 le versioni dell'amplificazione disponibili, 100, 250 o 500 watt (8 Ohm), in modo da non dover fare altro che collegare i propri altoparlanti e godere della propria musica.

Clicca per ingrandire

Il costo ovviamente non è immediatamente accessibile, come si può intuire dalle specifiche, e si attesta tra i 3.000 e i 5.000 euro a seconda del modello.
Non sono pochi ma bisogna fare un paio di considerazioni: intanto nel mondo audiofilo, cioé quello che sta al di sopra dei prodotti e brand di più massificato consumo, non sono certo queste le cifre che "spaventano"; in secondo luogo siamo davanti a un sistema tutto in uno, il che vuol dire che le nostre ulteriori spese andranno ad interessare gli altoparlanti e, nel caso, la nostra testina prediletta, ma per il resto non avremo bisogno di niente di più, cioé amplificatori, pre phono e quant'altro anche per ciò che riguarda la parte digitale.

Chi desidera avere un impianto compatto, con un'ottima estetica d'arredamento e di livello realmente audiofilo, dovrebbe concedere una prova a questo prodotto totalmente made in Italy.

Gpinto Lab Official Website

Condividi questo articolo


Tags


Autore


Redazione

La redazione di MusicOff è composta da molte menti, molte persone, molti sforzi, che uniti riescono a creare questo magnifico mondo virtuale e il suo universo "editoriale", nella speranza di dare sempre il meglio, in totale trasparenza e onestà, in modo che Moff sia davvero per tutti un valore speciale!