NAMM 2017 - RME Fireface UFX II

NAMM 2017 - RME Fireface UFX II

Da molti anni i prodotti della RME si propongono come scelta ottimale per molte applicazioni grazie al mitico "steady clock"... come affermo spesso, il clock suona e averne uno affidabile è decisamente meglio che averne uno non affidabile o che sporchi il suono con le sue imperfezioni. Ciò vale in particolare per i professionisti che devono registrare sessioni gravose, per tutti cito il buon Lorenzo Tommasini che ha usato un sistema RME per la registra, fra l'altro, Campovolo 2.0 con diverse decine di tracce.

Recentemente la RME ha festeggiato i 20 anni di attività con un'interessante offerta promozionale sulla Fireface UFX, scheda audio FireWire e USB 2.0 scelta da molti studi dal 2010 grazie a versatilità (in particolare per la tecnologia DURec - Direct USB Recording) e componentistica migliorata rispetto alla FireFace 800, che tuttavia continua a funzionare egregiamente e con grande soddisfazione dei proprietari, grazie alla ormai mitica affidabilità dei prodotti RME.

Alla UFX recentemente si è affiancata l'ammiraglia Fireface UFX Plus, che amplia la versatilità grazie alle porte MADI, che portano a 94 I/O contemporanei, e alle porte thunderbolt e USB 3.0, mentre la novità di questi giorni è l'annuncio della Fireface UFX II, che si presenta con un look decisamente accattivante!

NAMM 2017 - RME Fireface UFX II

Quest'ultima scheda incorpora convertitori A/D e D/A di qualità assoluta, nuovi circuiti di I/O analogici in grado di offrire ottimi rapporti segnale/rumore ed eccellenti valori di THD. Il progetto dei nuovi preamplificatori microfonici in classe A ma senza PAD di attenuazione rende le prestazioni dell'interfaccia ideali anche per le situazioni più critiche. Le nuove uscite cuffia a bassa impedenza (accetta carichi fino a soli 2 Ohm) e di alta potenza (livello massimo di uscita massimo @ +19 dBu) forniscono dettaglio ed una pressione sonora ottimale per qualsiasi cuffia ad alta o bassa impedenza. Oltre queste differenze facilmente ascoltabili, rispetto alla prima UFX ci sono anche 3 dB in meglio di rapporto segnale rumore (sia pesato con 113dB "A", che non pesato con 110dB) ed una risposta in frequenza più ampia, in particolare a 192kHz (con 92kHz verso 65kHz).

Nota interessante per i pigroni che amano stare stravaccati nella comoda poltrona della regia è la porta Remote alla quale collegare il telecomando ARC USB (opzionale) per gestire la maggior parte delle connessioni necessarie in studio!!!

Per ulteriori informazioni e maggiori specifiche tecniche consultate il distributore italiano MidiWare.

Tags


Autore


Francesco Passarelli

Audio Counsellor e fonico, da decenni al fianco di eminenti e storiche figure del settore ed in mezzo alle più leggendarie apparecchiature audio. Ama dire “Il suono non si racconta, si vive!”. Altre info su: http://www.musicoff.com/articolo/francesco-passarelli