NAMM 2017 - Presonus StudioLive 16 e altre novità

NAMM 2017 - Presonus StudioLive 16 e altre novità

La Presonus si conferma come una delle aziende statunitensi con maggiore attenzione a tutti gli sviluppi del mercato e intenta a coprire con i suoi prodotti ogni fascia di utenza. Al NAMM, prima fiera dell'anno e la regina delle fiere USA (e non solo!) ha presentato ben quattro prodotti nuovi.

La prima è la cassa amplificata ULT 10, dove ULT sta per Ultra Long Throw, ossia gittata ultra lunga. Si tratta di una cassa per il live per la quale è stata progettata l'innovativa tromba Pivot X110 per ovviare al "restringimento" dell'emissione delle frequenze superiori, realizzando una dispersione orizzontale di 110° e verticale di soli 55°.
Per rispondere meglio in qualsiasi utilizzazione (ad es. nel posizionamento orizzontale come spia o in locali molto bassi) la tromba può essere smontata e ruotata. La potenza degli amplificatori è di 500W per il woofer da 10" e di 150W per il driver da 1.75", garantendo una Max SPL di 130dB con risposta 60-18kHz (+/-3dB).

NAMM 2017 - Presonus StudioLive 16 e altre novità

Segue il nuovo mixer StudioLive 16, soluzione derivata dal best-seller StudioLive 32 per rispondere alle esigenze di locali e concerti con minori esigenze di ingressi (ingressi analogici ridotti a 8 microfonici + 8 mic/line) ed uscite ma condividendo molte delle caratteristiche salienti quali, per citarne alcune, i pre in classe A con componenti discreti, la registrazione di 38 I/O su PC o Mac va USB 2.0, connessione AVB (o IEEE 802.1), la possibilità di gestione tramite dispositivi iOS e Android.

Ci sono ben due nuove schede audio compatte: la Studio 26 ha due ingressi anteriori Mic/Inst/Line e, nel pannello posteriore, 6 uscite (Main, Line e Phones) ovviamente corredata di I/O MIDI e porta USB 2.0. Utilizza pre XMAX-L a stato solido e convertitori di alta qualità che consentono di registrare fino a 192kHz con una gamma dinamica di 115dB. Ovviamente è dotata del software DAW PreSonus Studio One® Artist, una versione ridotta ma totalmente funzionale e molto intuitiva con la quale fare musica e audio diventa un piacere.

NAMM 2017 - Presonus StudioLive 16 e altre novità

Per utenze più esigenti è stata realizzata la Studio 68, che agli ingressi anteriori Mic/Inst/Line affianca due ingressi posteriori Mic/Line (questi 4 ingressi adottano il pre microfonico XMAX in classe A). Nel pannello posteriore sono presenti anche le 6 uscite (Main e Line bilanciate, e Phones) I/O MIDI (su presa 9 poli che consente anche I/O S/PDIF) e porta USB 2.0. Per fare bene le addizioni: 4 ingressi analogici + 2 digitali = 6 ingressi; 6 uscite analogiche + 1 digitale = 8 uscite!
Interessante la soluzione Cue Mix A/B che consente durante il monitoraggio di alternare tra due mix in cuffia: é ideale i DJ dal vivo e per controllare l'ascolto monitor di un artista rispetto al Main Mix o al segnale in registrazione. Anche questa scheda è dotata del software DAW PreSonus Studio One® Artist.

I prodotti Presonus sono distribuiti in Italia da Midi Music.