Recording in alta definizione: la via più facile di PreSonus

Recording in alta definizione: la via più facile di PreSonus

Oramai la strada verso l'home recording è diventata davvero un cammino facile da percorrere, ogni marchio ha il suo range di prodotti che consentono di registrare la propria musica velocemente e con risultati audiofili che, seppur non paragonabili ai grandi studi (bravo fonico permettendo!), sono comunque molto al di sopra di qualunque produzione possibile fino a qualche anno fa.
PreSonus mette a disposizione una nuova versione della sua fortunata scheda audio Audiobox USB, che innalza l'asticella della qualità audio toccando la soglia dei 96 kHz a 24 bit.

La nuova USB 96 è progettata per essere portata comodamente in viaggio e questo è già ben dimostrato dalle dimensioni: in soli 13x13cm (e 4.4cm di spessore) l'Audiobox condensa tutto ciò che serve per registrare la propria performance con strumento e voce oppure 2 strumenti o 2 voci, grazie agli ingressi posti sul frontale. Ovviamente nulla ci vieta poi di usare due microfoni in stereo come più ci aggrada, anche in veste di panoramici.
Gli input sono provvisti di alimentazione phantom 48V per i microfoni che la richiedono.

Recording in alta definizione: la via più facile di PreSonus

Sempre sul frontale troviamo i controlli principali, cioé i vari livelli (canali, master e cuffie) e il controllo Mixer che ci aiuta a livellare il volume tra segnale in input e playback del computer (per prevenire involontari effetti eco). Particolare potenza è stata data al volume in cuffia, così da poter ascoltare dettagliatamente anche in situazioni in ambiente esterno e/o di viaggio con rumori indesiderati.

Sul pannello posteriore prendono posto gli In/Out MIDI, il che significa poter collegare qualsiasi dispositivo provvisto di questo protocollo come un sintetizzatore o un controller; seguono le uscite Main Out, quella per le cuffie e ovviamente la presa USB. Insomma, il necessario che serve per effettuare una recording session semplice, senza perdersi in fronzoli e regolazioni esasperate.

La qualità sonora è garantita da ottimi convertitori A/D/A con un range dinamico di +105 dB, dalla latenza "zero" per il monitoring, e dalla suddetta alta risoluzione a 96 kHz, ovviamente regolabile anche a 44.1, 48 o 88.2 kHz.

Recording in alta definizione: la via più facile di PreSonus

Ovviamente PreSonus vi fornisce già di una licenza per il potente software DAW Studio One Artist, per il quale consigliamo di non perdervi i numerosi tutorial proprio qui su MusicOff.
A questo si aggiunge il free bonus della suite Studio Magic, una raccolta di plugin utilissimi che vi consentiranno di suonare con strumenti virtuali ed effetti, tutti creati da marchi di qualità come Arturia, Eventide, Lexicon e altri.

Tutte le ulteriori informazioni potrete trovarle sul sito del distributore ufficiale italiano Midimusic.