Clair Brothers amplifica ancora una volta i grandi eventi

Clair Brothers amplifica ancora una volta i grandi eventi

Due interessanti installazioni basate su impianti Clair Brothers sono state realizzate recentemente a Brisbane, in Australia, e Littleton, in Colorado.

Partiamo dalla più distante, almeno per noi, messa a punto dalla Dreamweavers, una società di produzione che crea e produce in Australia eventi integrati, evitando gli "effetti speciali" e offrendo quelle che definiscono produzioni uniche e coinvolgenti che ispirano con creatività e passione pura. Vantando oltre quattromila eventi in soli quindici anni lo staff sa perfettamente cosa significhi superare le aspettative dei clienti ed essere puntuali rispettando il budget, seppur usando le migliori attrezzature che l'industria offre.
Ciò spiega perché Clair Brothers sia ora parte integrante del catalogo Dreamweavers di dispositivi all'avanguardia.

Wayne Grosser ha invitato il team di Dreamweavers ad ascoltare l'intera gamma di impianti Clair Brothers, azienda che rappresenta in Australia, cosa apprezzata in primis da Sam Pomana nel rispetto della missione di rimanere all'avanguardia nell'innovazione della produzione di eventi.
Questo concetto è stato condiviso e approfondito dal fonico e produttore Kyle Hodges, in particolare per l'impianto kiTCurve ritenuto fenomenale e con prestazioni veramente superiori, con il grande pregio di poter essere sospeso in ambienti relativamente bassi e/o in spazi ristretti con un carico di peso minimo. Un ulteriore vantaggio sono le dimensioni compatte e il peso ridotto del kiTCurve, che consentono il trasporto in spazi ridotti e con staff al minimo, un risparmio sui costi notevole.

Un recente evento prodotto da Dreamweavers è stato sul tema circo nella Gold Coast australiana. L'intero evento comprendeva esibizioni di due band e tre troupe acrobatiche. Afferma Kyle "L'impianto Clair Brothers che abbiamo usato per questo spettacolo era composto da quattro kiTCurves e quattro kiT-Sub-minis. Ha svolto magnificamente il lavoro e la mole di suono prodotta era enorme".
Dalla sua adozione l'impianto ha gestito un'ampia gamma di eventi, da conferenze di 800 persone a cene di gala da 1.000 persone a spettacoli nazionali come Megan Washington, Regurgitator e Hot Dub Time Machine, oltre a numerosi spettacoli locali.

Clair Brothers  kiTCURVE 12 Clair Brothers kiTCURVE 12

Dal punto di vista tecnico, Dreamweavers ha gestito l'evento con un mixer Yamaha CL5, una rete Dante completamente integrata compreso il processore LAKE LM44 e l'impianto kiTCurve. Con un cavo CAT5e dal CL5, il team ha accesso al rack RIO a 32 canali, otto canali di microfoni wireless digitali Shure e quattro canali in/out del Lake LM44 che converte il segnale di rete digitale in analogico, poi inviato all'impianto kiTCurve.
Quando è chiesto a Hodges di riassumere l'esperienza di Dreamweaver con il sistema kiTCurve, sorride e afferma: "Non è stato nient'altro che sorprendente e rassicurante. È un prodotto incredibile che ci sorprende ogni volta che lo accendiamo. E se consideriamo da quanti anni il nostro team ha fatto la produzione di eventi, ciò è davvero significativo".

Dal 2006 la Rock Community Church è cresciuta a passi da gigante, aggiungendo alla sua congregazione una forte leadership, uno scopo specifico e valori familiari. La Rock Community ha prosperato assicurandosi che ogni persona presente abbia un'esperienza indimenticabile ogni volta che partecipa.
Senza lasciare nessun dettaglio al caso Ben Carson, direttore tecnico della Rock Community insieme agli altri responsabili della chiesa, sceglie i migliori partner disponibili per aiutare a costruire un luogo di culto il più possibile vicino alla perfezione, dalla progettazione fisica dell'edificio fino all'impianto audio che amplifica i loro sermoni potentemente contemporanei e gli spettacoli di musica dal vivo.

Per ottenere un maggiore impatto in ulteriori nuovi territori, progettazione di edifici versatili e impianti con prestazioni dinamiche, la chiesa ha ingaggiato Kurt Butler, visionario consulente ingegneristico e presidente del Butler Engineering & Technology Group (BETG).
Butler afferma "L'installazione AVL e acustica nella chiesa è stata progettata per essere un'esperienza condivisa e nello stesso tempo intima per tutta la congregazione, quindi tutto ciò che riguarda gli impianti che abbiamo installato è stato misurato rispetto a questo metro".
BETG e un team di progettazione di architetti formularono inizialmente un pacchetto che avrebbe modellato il centro di culto in un modo specifico, accoppiando i sistemi di prestazioni per ottimizzare copertura, pressione sonora, visuale, ecc. Una volta che Clair Brothers ottenne il lavoro, il coordinamento dell'impianto e l'ottimizzazione del design sono state ottenute tramite la collaborazione fra BETG e Clair Solutions.

"L'impianto Clair Brothers, composto da tre array di elementi attivi da 8 pollici a tre vie i208 accoppiati con subwoofer CS118, ha superato le specifiche prestazionali nonostante un prezzo molto competitivo", aggiunge Butler. "Durante la costruzione, alcuni dei sistemi di sicurezza degli edifici hanno influito sulla dinamica acustica nella stanza principale. Avevamo bisogno di affidarci al impianto audio per fornire il programma a prescindere dal profilo acustico alterato, che fa magnificamente."

Carson aggiunge: "Siamo tutti contenti che Kurt Butler e il suo team abbiano specificato attrezzature di livello così alto per la nostra chiesa. L'attrezzatura Clair Brothers offre una copertura meravigliosamente uniforme e una chiarezza impressionante. Quando il parlato è della massima importanza, l'impianto deve esaltarlo! Il programma musicale che offriamo avrà spesso fino a dodici persone sul palco con una gamma completa di strumenti. La gamma dinamica di questo impianto deve supportare un'ampia varietà di contenuti del programma, e affermiamo con piacere che ha raggiunto in pieno l'obiettivo".


Commenta