Apple rilascia la nuova versione di Logic Pro X

Apple rilascia la nuova versione di Logic Pro X

Apple lancia un importante aggiornamento per la sua DAW, Logic Pro X, ottimizzando la user experience, il controllo remoto, il live loops e tanto altro.

Dopo l'uscita dei nuovi tablet, del nuovo Macbook air e di un Macbook Pro da 13" che non aggiunge tantissima carne al fuoco, Apple sembra aver voluto dare uno scossone abbastanza importante al mondo dell'audio con la nuova versione di Logic arrivata alla 10.5.

La prima novità interessante è quella dedicata a Live Loops: con questo sistema è possibile creare musica in modo nuovo e più semplice attraverso loop, campioni e registrazioni che possono essere organizzate in una nuova griglia musicale, permettendo performance spontanee e di catturare nella timeline diverse idee per gli arrangiamenti.
Infine, le tracce possono essere ulteriormente perfezionate attraverso i tool di Logic.

Remix FX ottimizza il sistema di Live Loops: lo fa con una collezione di effetti elettronici come bitcrusher, filter, gater e repeater, che si possono applicare in tempo reale sulle tracce o sull'intero mix.
Queste funzioni risultano più potenti se utilizzate in combinazione con l'app gratuita Logic Remote, che consente agli utenti di associare il loro iPhone o iPad al Mac per un controllo multi-touch su Live Loops e Remix FX.

Altra novità riguarda due moduli composti da Drum Synth e Step Sequencer: per quanto riguarda la parte di batterie, lo strumento che consente di creare drum kit in Logic è stato ottimizzato per integrarsi con i nuovi workflow di campionatura e programmazione di beat , infatti ogni drum pad supporta iQuick Sampler e Drum Synth, è possibile inoltre riprodurre i kit in tempo reale o programmarli con Step Sequencer.

Drum Synth offre una ampia collezione di sound per grancassa, rullante, tom e percussioni interamente generati tramite software, ognuno di questi è associato a controlli dedicati per la modulazione del suono.
I suoni di Drum Synth possono essere utilizzati su qualsiasi pad in Drum Machine Designer, dove è anche possibile mixarli a campioni per ottenere il risultato che si vuole.

Per quanto riguarda Step Sequencer, parliamo di  un nuovo editor di Logic per programmare percussioni, bassi e componenti melodiche con un interfaccia ispirata alle drum machine.
Step Sequencer combina la produzione basata su pattern e opzioni di editing, offrendo un controllo totale su velocity, repeat, gate, skip, direzione di playback e randomizzazione.

Abbiamo parlato di controllo remoto, opzione che è sempre stata sulla bocca di moltissimi produttori e che potrebbe essere parte del futuro della produzione musicale moderna, e oggi ne abbiamo un esempio con Logic Remote, un'app che consente agli utenti di associare il loro iPhone o iPad al Mac per controllare ed eseguire le funzioni e gli strumenti di Logic utilizzando il multi-touch.
Il suo ultimo aggiornamento permette di attivare sound in Live Loops e aggiungere loop e di applicare Remix FX a una sessione.

Disponibile gratuitamente per i precedenti possessori di Logic o venduto al prezzo di 229 dollari per i nuovi clienti, questa versione aggiunge molta carne al fuoco per chi fa produzione musicale su MacOS, non ci resta che provarlo.


Commenta