Modifiche al Cry Baby

Modifiche al Cry Baby
Nel precedente articolo sul Dunlop Cry Baby abbiamo visto come rendere il pedale true bypass ed evitare così che ad effetto non attivo il nostro suono risenta di fastidiose perdite di frequenze utili, mancanza che andrebbe a compromettere anche l'invio di un segnale robusto e pulito verso pedali o altro tipo di processori posizionati post-wah wah nella nostra preziosa catena effetti, nonché verso il nostro caro amplificatore.
In questa nuova puntata sul "bambino che piange", vedremo come prima cosa la possibile rimozione del buffer (e perché) e a seguire una lista di possibili modifiche sul circuito, tanto semplici quanto utili, per "customizzare" il pedale e modificarne la voce... o il "pianto" se preferite. ;)
Per chi non l'avesse ancora letto, ecco il link al precedente articolo.

Rimozione buffer
Il buffer d'ingresso nel Cry Baby è stato introdotto a partire dalle Rev. F per cercare di limitare il tone-sucking causato dal sistema di simple bypass (cfr. primo articolo per approfondimenti a riguardo). Una volta che il pedale è stato reso true bypass si può decidere di eliminare il buffer.
Senza di esso, il circuito del wah wah riceve un segnale leggermente più basso, con una presenza minore di frequenze alte, il che rende il suono più morbido.
La rimozione o meno del buffer diventa ovviamente una scelta soggettiva, a seconda del tipo di suono e feeling col pedale che si cerca.
Per rimuovere il buffer bisogna eliminare i sei componenti segnati in figura 1, dissaldandoli con molta attenzione. A questo punto collegare il piedino 5 dello switch al nuovo ingresso del circuito (senza buffer), corrispondente al piedino sinistro del transistor (che è stato rimosso) come evidenziato in rosso nella figura.Voice mod
Modificando la resistenza in parallelo all'induttanza (vedi figura 1) è possibile variare il Q del filtro passa-banda e modificare la risposta vocale del wah wah.
Aumentando il valore della resistenza, aumenta il Q del filtro e la campana diventa più stretta e selettiva. Viene enfatizzata una porzione minore di frequenze e il pedale diventa più diretto e aggressivo, leggermente più acido.
Al contrario diminuendo il valore della resistenza si allarga la campana, si va a coprire una spettro maggiore di frequenze, ma l'effetto del wah diventa meno presente.
La resistenza originale è da 33K, sono consigliati valori dai 22K fino ai 100K.

Range mod
Modificando il valore del condensatore da 10nF (vedi figura 1) è possibile variare il range di azione dell'effetto, spostando la frequenza centrale del filtro.
Valori più alti spostano la frequenza verso il basso, mentre valori più bassi verso l'alto.
Sono consigliati valori tra i 10nF (Cry Baby classico) e i 68nF (Bass Cry Baby).

Regolazione della corsa del potenziometro
È possibile regolare la corsa del potenziometro del wah wah per modificarne l'escursione e rendere il pedale più “aperto” o più “chiuso”. L'intervento è semplice e non richiede nessuna sostituzione di componenti.
Prima cosa bisogna rimuovere la vite che tiene il fermo bianco in plastica e togliere il fermo (freccia rossa in figura 2).
Poi tirare indietro l'alberino dentato (freccia viola in figura 2).
A questo punto ruotare in senso orario il perno dentato del potenziometro, per uno o due scatti (freccia verde in figura 2), per “aprire” il pedale. Oppure in senso antiorario per “chiuderlo”.Sostituzione del potenziometro
Per avere una corsa più lunga e una maggiore escursione del pedale è possibile sostituire il potenziometro con un valore più grande, in particolare un 470K.
In questo modo si ottiene un'azione maggiore del pedale, si allunga l'effetto “wah” fino a raggiungere una maggiore apertura. Offrendo anche una maggiore possibilità tonale.
A seconda della regolazione del potenziometro, l'azione standard rimane nella parte centrale della corsa del pedale.Massimo Pastori - EffettidiClara Figura 1 ModCryBaby Figura 2 ModCryBaby