Era il 1975 quando Mick Fleetwood, batterista degli inglesi Fleetwood Mac, alla ricerca di un chitarrista per una nuova formazione, dopo l'abbandono di Peter Green e un susseguirsi di musicisti per vari album di scarso successo, si ritrovò a passare dai Sound City Studios di Los Angeles: qui fu rapito dal suono d ...
Tour Diary: la patria del rock non è poi così facile
Michael J. Fox, i Coldplay e quel pezzo di Chuck Berry
Diffusori ALTO TX2: un impianto potente a costi minimi

Vale la pena usare energy drink sul palco?
Alto Professional TS3, diffusore attivo senza compromessi

Tom Quayle e Martin Miller in Italia per far scintille