Killpick e i nuovi plettri di MusicOff

Killpick e i nuovi plettri di MusicOff
Cari MusicOffili, ultimamente siamo entrati in contatto, iniziando anche una felice collaborazione, con un bella realtà nel campo degli strumenti musicali, si tratta di KillPick, azienda italiana che si occupa della produzione di plettri ed accessori; sappiamo tutti quanto sia importante ogni dettaglio quando si suona e quando si vuole ottenere un certo risultato ed una performance di qualità, per cui la ricerca in tal senso diventa sempre piu minuziosa.
Il cavo, l'alimentatore dei pedali, gli strap lock per le tracolle, etc..., tutto concorre a plasmare il risultato finale e certo non ultima si pone la scelta del plettro, il nostro principale mezzo di contatto con le corde e l'oggetto che, oltre a garantirci massima comodità e feeling durante le nostre scorribande sullo strumento, ha anche un peso non da poco nella costruzione del nostro suono.Quante volte abbiamo avuto dei dubbi sul plettro? Piccolo, grande, medio, lo spessore, la forma, i materiali, ognuna di queste caratteristiche costituisce un tassello nel puzzle del nostro playing.
Per questo, Killpick ha scelto di darci la possibilità non solo di avere una scelta di catalogo veramente ampia, ma addirittura di poter creare da soli il nostro plettro, scegliendo ogni minimo particolare, dal materiale, alla forma, alla misura, a, ovviamente, la grafica (fronte e retro), attraverso la quale potremmo personalizzare il tutto con il nostro nome, quello della nostra band oppure delle immagini a noi particolarmente care. L'unico limite, insomma, è la fantasia!
Ci piacerebbe farvi provare, ad esempio, i nuovi plettri di MusicOff per i quali abbiamo scelto il logo della community da un lato, mantenendo anche il logo KillPick dall'altro, per sottolineare questa bella collaborazione!Un materiale come il Delrin (Poliossimetilene) tende ad essere piuttosto rigido, quindi utile per avere un'ottima definizione sull'attacco delle note, con un buon grip ed un suono meno caratterizzato sulle frequenze acute, mentre la celluloide è più morbida al tatto e con un suono sicuramente più "guizzante"; noi per questo primo ordine abbiamo scelto il Derlin, di varie misure (divise per colori in un comodo box anch'esso personalizzato con il nostro logo), che ha la caratteristica di durare nel tempo con una finitura opaca così da evitare, soprattutto quando le dita sudano, di perderlo. Ma d'altronde non aspetteremo molto tempo per creare anche le versioni in celluloide, dato che ci piace tantissimo quel tipo di attacco "scoppiettante", tipico di questi plettri.Per molti il plettro è solo la "penna" con cui si percuotono le corde, per altri è un accessorio indispensabile che fa la differenza nel proprio sound. La nostra filosofia è che ogni plettro ha le sue peculiarità, non esiste il "plettro del destino" come nel divertente film dei Tenacious D, ma siamo sicuri che un plettro scelto e non semplicemente acquistato farà la differenza nel proprio setup.La scelta di Killpick non finisce comunque ai plettri e i loro box, navigando sul loro sito troverete anche cavi, avvolgicorde, capotasti, accessori che sicuramente sono utili e da tenere sempre nella nostra fidata "valigetta salvavita" di attrezzi e ricambi.
Noi vi salutiamo e continuiamo la nostra jam mattutina con i plettri KillPick!Alessandro Teruzzi

Tags


Autore


Alessandro Teruzzi

Musicista professionista, insegnante e appassionato di custom shop. Da diversi anni collabora con MusicOff.com in qualità di commerciale e articolista.