Janina Fialkowska suona Liszt

Janina Fialkowska suona Liszt
Oggi esce per ATMA la nuova registrazione di Janina Fialowska, "Liszt Recital". Dopo l'acclamato album di Chopin dello scorso anno la pianista polacco-canadese ritorna per la prima volta sul repertorio di Liszt dopo il recupero dal cancro. La registrazione vorrebbe sottolineare il lirismo del compositore e il virtuosismo interiore della partitura, piuttosto che l'acclamato funambolismo che si percepisce prevalentemente nella maggior parte delle interpretazioni. Tre dei cinque brani rappresentano pezzi ispirati al compositore da altri autori, quali Chopin e Schubert, mentre è da segnalare anche l'inserimento del secondo movimento dalla "Faust Symphony" di Liszt. La leggenda Arthur Rubinstein ha definito l'interpretazione della Fialowska come una rivelazione, capace di trasmettere a pieno l'emozione che Liszt ha racchiuso nelle sue opere. La bontà dell'esecutrice non è assolutamente discutibile, non resta che mettersi all'ascolto di quello che sembra essere un disco da non perdere.Tracklist:
  • Harmonies poétiques et réligieuses, S 173: no 3, Bénédiction de Dieu dans la solitude by Franz Liszt
  • Polish Songs (6) for Piano (Chopin), S 480 by Franz Liszt
  • Paraphrase on a Waltz from Gounod's "Faust", S 407 by Franz Liszt
  • Faust Symphony: 2nd movement "Gretchen" (Liszt), S 513 by Franz Liszt
  • Soirées de Vienne (9) after Schubert, S 427: no 6  by Franz Liszt
  • Pagina Wikipedia di Janina Fialkowska.

    Alcuni cenni biografici su Franz Liszt presi da Wikipedia Italia.
    Sito Web Ufficiale dell’Istituto Liszt di Bologna.Segnaliamo sotto un video preso da Youtube. Il brano è "Bénédiction de Dieu dans la solitude". L'esecuzione è di Alfred Brendel.