Introduzione alla chitarra country #3

Introduzione alla chitarra country #3
In questo terzo articolo approfondiremo la tecnica dell'hybrid picking, applicandola ad una progressione armonica country standard, che poi altro non è che un blues in A; in modo da migliorare ancora di più la fluidità della mano destra, notate le differenze di suono e linguaggio fra country e blues e infine applicate l'hybrid picking su una ritmica standard.A livello armonico credo non sia necessario spiegare nel dettaglio la progressione, in quanto trattasi di un blues di 12 misure in A. Ciò che lo rende differente è la velocità, la pronuncia ritmica e il suono ottenuto usando plettro e dita. Non ho scritto la diteggiatura dell'esercizio stavolta proprio per darvi modo di verificare e mettere in pratica quanto già affrontato nei precedenti articoli.L'unico appunto riguardo la diteggiatura della mano sinistra che farò è il seguente, alla misura numero 9 (10 se considerata quella di pick-up), il passaggio sul V grado (E7), l'accordo va così diteggiato: secondo dito per il E sulla quarta corda, primo dito per il G# sulla terza corda ed infine quarto dito per il D sulla seconda corda. La motivazione è semplice, così facendo avrete molta più agilità per usare un mini barrè col secondo dito per suonare A sulla terza corda senza dover lasciare E sulla quarta.
Inoltre tutti i bending vanno da considerarsi da ¼ di tono anziché mezzo (colpa del mio programma di notazione musicale).
Al solito, avrete il file audio come riferimento.Fabiana Testa
www.fabianatesta.net

Tags


Autore


Redazione

La redazione di MusicOff è composta da molte menti, molte persone, molti sforzi, che uniti riescono a creare questo magnifico mondo virtuale e il suo universo "editoriale", nella speranza di dare sempre il meglio, in totale trasparenza e onestà, in modo che Moff sia davvero per tutti un valore speciale!