L'eclettico Stravinskij non ha e non dà tregua alcuna, immergendosi sfrontatamente in seno all'impressione di Vuoto pessimistico, preannunciato dagli Impressionisti (e da Debussy) e concretizzato dagli Espressionisti, del suo tempo "barbarico". Barbarico poiché legato alla Necessità e non al Gioco, vera utopica meta ...
Per riprendere le fila del nostro discorso, sospeso sulle sperimentali note di Satie occorre adesso fare un work in regress su quell'atteggiamento ironico provocatorio del francese e della sua "losca" banda, train de vie proprio anche di un intero clima culturale diffuso in area parigina, capitale del XIX secolo, come ...
Tour Diary: assaltiamo col Rock le terre napoleoniche
Gavino Loche ci delizia con la Larrivée OM-50
La nuova pedaliera compatta Headrush Gigboard

Tour Diary: in Svizzera niente caffé ma tanto rock
Alto Professional TS3, diffusore attivo senza compromessi

Tour Diary: le luci della ribalta... più o meno...